Bossi: “Dobbiamo approvarlo, la città ne ha bisogno”

L'assessore ribadisce la sua linea sui tempi: la data massima per l'approvazione, il 31 marzo 2011, è più vicina di quel che sembri

«Non possiamo perdere non dico una settimana, ma neanche un solo giorno». L’assessore Massimo Bossi mantiene la calma, dopo la giornata di battaglia campale sul Pgt, ma ribadisce la sua linea: bisogna andare avanti con la massima celerità. «Se adottiamo il piano lunedì prossimo e calcoliamo i 120 giorni necessari per le osservazioni e l’esame da parte della Regione, significa che non potremo andare all’approvazione prima del 4 febbraio». A quel punto serviranno almeno due sedute di commissione e il passaggio in consiglio comunale: la data ultima imposta dalla Regione per l’approvazione, il 31 marzo 2011, si avvicina troppo, basterebbe un piccolo intoppo a far saltare tutto. «La città ha bisogno di questo piano, non approvarlo sarebbe disastroso, oer la città intera, bloccherebbe tutto. Dovremmo aspettare le elezioni e riaprire il procediemento, significherebbe uno stop di un anno».  
Bossi critica – come il sindaco Mucci – la scelta delle opposizioni di abbandonare la commissione e respinge le accuse di non aver coinvolto la città. «Abbiamo fatto 13 riunioni di commissione, quattro forum di discussione, raccolto centinaia di osservazioni e pareri che miglioreranno il piano. Mi stupisce in particolare il Pd, che non ha presentato alcuna osservazione. Hanno sbagliato, ho preferito l’atteggiamento di altre forze politiche che hanno contribuito, facendo notare anche piccoli errori a cui abbiamo posto rimedio»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.