“Vivere” tra arte e letteratura con Guido Morselli

Domenica 22 maggio verrà proclamato il vincitore del concorso letterario, arrivato alla sua seconda edizione. Al parco a lui dedicato, con mostra all'aperto e incontri

Silvio Raffo presenta la finale del Premio MorselliDomenica 22 maggio verrà proclamato il vincitore del "Premio Morselli". Arrivato alla seconda edizione, il concorso letterario dedicato allo scrittore, torna ad annunciare il suo miglior scritto dell’anno e a ricordare il grande autore. Su cinquanta proposte, è stata scelta una rosa dei dieci finalisti che hanno sviluppato il tema di "Vivere" e il migliore verrà premiato con la pubblicazione del romanzo e mille euro. «In questi anni qualcosa è accaduto – spiega Silvio Raffo, capofila dell’evento -. I libri dell’anno scorso hanno avuto un buon successo, si sono allargate le collaborazioni. Un concorso che ha come perno Guido Morselli ma con un respiro sempre più ampio». Proprio per questo durante la giornata di domenica non si parla solo di letteratura ma anche di arte. Davanti alla Casina Rosa, dove lo scrittore bolognese ha vissuto per un periodo della sua vita, ci sarà un "Dissiparty": artisti locali ed internazionali metteranno in mostra le loro opere. Intano al Chiostro di Voltorre continuerà la mostra "Dissipatio HG -L’uomo e l’abisso", che vede opere d’arte ispirate dal testo di Morselli.
«Un vera fioritura morselliana», come l’ha definita Silvio Raffo che continua anche con progetti sul lungo periodo. Dopo avere aperto una mostra permanente al primo piano della Casina Rosa, si pensa «ad un percorso didattico e ad una vigna permanente all’interno del parco per fare in modo che tutti i cittadini possano ricordare il grande autore», come spiegato dal vicesindaco di Gavirate.
Durante la giornata di domenica ci saranno anche momenti di incontro per conoscere e scoprire novità sulla vita di Guido Morselli. Il "Comitato Guido Morselli il genio segreto" infatti, continua gli studi sullo scrittore, così come hanno dimostrato i precedenti incontri organizzati, da dicembre a marzo, a Varese e a Lugano.

I FINALISTI

"Ante Mortem", "Corpo di guardia", "Falene", "I gemelli Kleist", "Il custode della penombra", "Il sole nella valle", "L’Odissea di un povero lettore", "Una vita senza nome", "Un tè allo zenzero", "Malinconia al boia". Sono questi i titoli delle opere arrivate in finale per questa seconda edizione. La premiazione è in programma alle 17.30 al parco Morselli (In caso di Maltempo al Chiostro di Voltorre) . Prima, alle 16, incontro "Il passato, il presente, il futuro" del Premio Morselli e visita all’istallazione artistica nel parco.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.