Fioriere pubbliche senza acqua da mesi

Operazione dei volontari di Legambiente, in accordo con il Comune, per salvare le piante nelle fioriere: “Garantiremo mantenimento anche nei prossimi giorni”

Le piante nelle fioriere pubbliche non venivano bagnate da mesi e Legambiente Tradate ha provveduto con i suoi volontari a sistemare la situazione. È accaduto nei giorni scorsi, quando un gruppo di volontari dell’associazione è venuto a conoscenza «del fatto che, a partire dal mese di Gennaio, tutte le piante delle fioriere nelle principali vie di Tradate non venivano più annaffiate – raccontano da Legambiente -. In pochi giorni abbiamo organizzato un gruppo di volontari che, previo accordo con il Comune, annaffiano più volte tutte le fioriere riuscendo a salvarne un buon numero di piante. Altre tre o quattro, ormai, erano morte».

«Legambiente Tradate non può esimersi dall’osservare che, dietro alla scelta in origine di porre tante, costose, fioriere nel centro città, deve essere  implicita la decisione di garantire loro manutenzione continua e quindi un ulteriore impegno finanziario per molti anni – proseguono dall’associazione -. Non saremmo così giunti a questo triste risultato. Sarebbe molto più opportuno porre in terra alberelli dove è possibile, senza ricorrere a queste belle, doppiamente costose fioriere che tanto appaiono belle all’inizio e tanto appaiono costose con il passare degli anni. Per intanto i volontari di Legambiente garantiranno, con secchi e tubi dell’acqua, la sopravvivenza delle piante che sono sopravvissute. Il nostro silenzioso lavoro è la migliore risposta a qualunque altra voce».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.