Grande festa per il 135esimo della Società varesina di Ginnastica e Scherma

Ben poche società di Giannastica possono dire di avere raggiunto i 135 anni di storia: è questo però il traguardo a cui è arrivata la Società Varesina di Ginnastica e Scherma

Ben poche società di Ginnastica possono dire di avere raggiunto i 135 anni di storia: è questo però il traguardo a cui è arrivata la Società Varesina di Ginnastica e Scherma, nata nel 1878, forse la prima società sportiva di Varese, che si appresta a festeggiare questo traguardo con alcune iniziative proprio nel giorno del suo "compleanno" il 4 maggio.

Varese era solo una distesa di prati quando un gruppo di atleti si riuniva costituendo una Società che unisse le capacità atletiche al rigore morale. Da qui l’inizio di una lunga storia di successi sportivi, che non solo la Varesina, ma la stessa città di Varese può vantare. Tra la prima palestra di via Parravicini, e la seconda e attuale struttura di via Donatello, in “Varesina” sono transitati nomi di rilevanza internazionale, da Martino Ghezzi, grande nome varesino della ginnastica Nazionale, al grande Jury Chechi, che in Varesina ha preparato più di un olimpiade, al varesino Alberto Palla, grande ginnasta ed ora preparatore atletico di grande valore, per arrivare al giovanissimo sciabolatore Marco Lecci.

Il 4 maggio 2013 la Società Varesina celebrerà il 135° anno dalla sua fondazione: in collaborazione con il Comune di Varese, presso il Salone Estense a palazzo Comunale, dalle 16, la Varesina presenterà i suoi campioni di ieri e di oggi. Per l’occasione ha aperto gli archivi fotografici, e non solo, rispolverando materiale di grande valore. Il programma dell’evento prevede una carrellata di antiche foto, che ritraggono atleti di più di un secolo fa in una Varese quasi difficile da riconoscere. Materiale di grande valore storico e lettere di grandi personaggi della storia che, passati per Varese, sono obbligatoriamente passati per la Varesina.

Due ospiti d’onore dell’evento: l’olimpionico della ginnastica, Igor Cassina, che con la Varesina vuole condividere una tappa storica così significativa ed il varesino Matteo Della Bordella, grande nome dell’alpinismo internazionale: l’arrampicata è infatti una nuova disciplina della Società Varesina.

Ada OssolaL’evento, presentato questa mattina 2 maggio 2013 al Comune di Varese alla presenza dell’assessore allo Sport Maria Ida Piazza e della presidente Alessandra Bortolon, dell’atleta e ballerina Ada Ossola, del preparatore atletico Alberto Palla e del responsabile settore Ginnastica Alberto Colombo, comprenderà anche un momento in cui il presidente della Federazione Nazionale della Ginnastica consegnerà un riconoscimento ufficiale alla società per essere tra le società federate più vecchie. La Varesina infatti si è affiliata alla Federazione Ginnastica Italiana l’anno della fondazione della stessa, il 1888. 125 anni. La cerimonia si concluderà con un numero di eccezione. L’atleta Ada Ossola (nella foto a sinistra), di fama internazionale, si esibirà con lo spettacolo che la rese famosa alla cerimonia d’apertura dei mondiali di ciclismo. Grande abilità tecnica e preparazione sono previste per il numero nel calice d’acqua, che la vedrà accompagnata da altri atleti in uno spettacolo di incredibile effetto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.