Studenti “tutori di legalità” in video conferenza nazionale

Nell'aula magna dell'Ite Tosi, gli studenti si ritroveranno a discutere e confrontare con ragazzi di altre parti d'Italia sui temi della lotta alla criminalità organizzata e alla promozione della legalità

ite tosi aula magna nadia cattaneo matricole 2013
ite tosi aula magna nadia cattaneo matricole 2013

Studenti, tutori di legalità. Venerdì 20 gennaio, ragazzi di tutt’Italia si collegheranno in video conferenza per condividere esperienze, riflessioni e decisioni sul tema della “legalità”.

L’appuntamento è nell’aula magna dell’Ite Tosi di Busto Arsizio, scuola capofila di una rete nazionale che coinvolge, insieme con la Fondazione Scopelliti, l’ I.I.S.S. Giulio Cesare di Bari, l’ I.I.S. Classica Scientifica Professionale di Tropea (VV), l’I. I. S. “ Severi-Guerrisi” di Gioia Tauro (RC), l’ I.I.S. “Augisto Righi di Reggio Calabria e il Liceo Danilo Dolci di Palermo.

Il progetto “Legalità è cultura”, approvato dal MIUR e realizzato in collaborazione con la “Fondazione Antonio Scopelliti”, mira, tra gli altri obiettivi, a formare un gruppo di studenti “Tutor della Legalità” che si facciano carico autonomamente di continuare l’impegno culturale a favore della legalità, sia nelle future attività dell’Istituto sia in collaborazione con il territorio, le sue istituzioni e le associazioni.

Il percorso sta sviluppando la prima fase di un importante lavoro di Cittadinanza e Costituzione, sui temi del contrasto alla criminalità organizzata, della gestione dei beni confiscati e più in generale della promozione  della legalità  e della partecipazione, contro l’omertà e l’ indifferenza.

Venerdì prossimo, i ragazzi sono chiamati a presentare il lavoro svolto ed i progetti futuri, in un contesto nazionale, condividendo esperienze di Regioni diverse per ritrovare nella promozione della legalità un comune intento di crescita

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.