Ulisse a merenda, al Santuccio arriva il teatro dei ragazzi

Ulisse a merenda
Flyer teatro per merenda

Domenica 15 ottobre alle 16.00 al teatro Santuccio si terrà il primo appuntamento di “TEATRO per Merenda!“, una serie di spettacoli teatrali pensata accuratamente per il giovane pubblico, con compagnie e artisti che da anni si spendono per il teatro ragazzi a livello locale e nazionale, temi e storie che forniscono buoni spunti didattici e di riflessione e che soprattutto… faranno ridere e sognare.

Ce n’è per tutti: per i più piccoli delle materne, fino a chi ormai si sente già grande. L’esperienza di andare a teatro, aspettare le luci che si spengano, condividere nel buio con tutto il pubblico emozioni e risate: è un’esperienza di crescita, di apertura e contatto con un linguaggio artistico. Il poterne poi riparlare a scuola, portando il teatro nella vita, anche grazie a materiale didattico di supporto che sarà fornito su richiesta.

SI COMINCIA CON LE AVVENTURE DI ULISSE

lo spettacolo di apertura sarà “Le Avventure di Ulisse” di Giovanni Ardemagni e Jane Bowie, dove il mito di Ulisse, una figura affascinante che rappresenta lo spirito dell’uomo alla perenne ricerca di conoscenza, viene raccontato in modo divertente e surreale dai suoi instancabili protagonisti.

Ulisse a merenda
Giovanni Ardemagni e Jane Bowie

In un’alternarsi di situazioni comiche, lo spettacolo passerà dall’Iliade all’Odissea incontrando i personaggi che ancora oggi simboleggiano alcuni archetipi della nostra cultura: l’astuzia di Ulisse, il tallone di Achille, il pessimismo di Cassandra… e Penelope che, paziente, aspetta. Non mancheranno Polifemo, Circe, le sirene e tutti i leggendari personaggi dell’Odissea.

Costumi, colori, risate: una ventina di personaggi in un continuo cambio di scena e di accenti per dare ai ragazzi uno stimolante primo approccio a una delle storie più belle del mondo.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.