Fungiatt disperso nei boschi della Valtravaglia

L'uomo, ottantenne, è del paese ed è esperto dei luoghi. Le ricerche scattate nella notte del primo novembre

La ricerca è scattata alle due di notte del primo novembre e sta continuando, instancabilmente e ancor più incessantemente, anche anche in questa giornata uggiosa da weekend dei morti.

I circa 40 uomini dei vigili del fuoco, del soccorso alpino e della protezione civile impegnati stanno cercando un uomo di ottant’anni, fungiatt esperto, disperso da ieri nei boschi intorno a Montegrino Valtravaglia.

L’uomo, del paese, è un fungiatt esperto, che va a funghi tutto l’anno: per questo l’allarme è scattato solo passata la mezzanotte, quando i familiari si sono resi conto che la sua assenza non era dovuta a una bicchierata con gli amici al circolo, ma a un allarme vero.

Da allora, una decina di uomini dei vigili del fuoco – con l’unità Saf – altrettanti uomini del soccorso alpino e una ventina circa di volontari della protezione civile sono alla ricerca dell’anziano fungiatt, di cui finora è stata ritrovata solo l’auto, nei pressi di Pian della Nave. A supporto, anche sette unità cinofile, compresa quella della guardia forestale, e l’elicottero dei vigili del fuoco.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.