La Von lotta, ma non basta

Le ragazze di Vidovic si arrendono (6-8) alla forza fisica di Siracusa. Spiccano le prove di Gay e Dursi. Nelle fila varesine bene Giraldo (2 gol) e Stasi

Termina 6-8 l’atteso incontro che vedeva opposta la Varese Olona all’Ortigia Siracusa. Le ragazze di Vidovic hanno combattuto su ogni pallone ma si sono dovute arrendere di fronte alla maggiore esperienza e soprattutto alla stazza delle siciliane. In una giornata triste e carica di delusione, potrebbe però esserci una preziosa novità per la società varesina: sembra infatti che le trattative per lo sponsor siano ad un buon punto. Sulle calottine e in tribuna presto si potranno vedere le effigi di Verde Vetture, i cui vertici hanno assistito alla partita persa con Ortigia: se son rose, fioriranno.

Le ondine biancorossoblù partono bene e dopo 1’ Bujika trasforma un rigore concesso dal direttore di gara per fallo su Giraldo. Neanche 1’ più tardi arriva il pareggio dell’Ortigia con un pallonetto da fuori di Gottardi. La Von incontra parecchie difficoltà nell’orchestrare azioni offensive e deve incassare prima la rete di Dursi, che sfrutta la superiorità numerica causata dall’espulsione di Silvia Motta, poi quella di Starace che, lasciata eccessivamente libera, trafigge Stasi con un potente destro oltre i quattro metri.

Al rientro in acqua dopo il primo intervallo c’è da registrare il primo sprint stagionale perso da Hagi Hoenig, forse il primo segnale di una giornata difficile per Varese. Ma dopo 48” di gioco Giraldo segna complice un non perfetto intervento di Gay, probabilmente ingannata da una deviazione. Pronta arriva la risposta dell’Ortigia, in rete con Dursi, una spina nel fianco della difesa varesina per tutto l’incontro: testimonianza è il fatto che Motta sia gravata da due falli gravi dopo soli 10’ di gioco. A 6’29” dalla seconda sirena Bujika accorcia nuovamente le distanze su rigore, ma 2’ più tardi Pelle le risponde sempre dai 5 metri. Dopo tre superiorità numeriche non sfruttate la Von riesce ad andare in rete in contropiede a 1’27 dal termine del secondo quarto con Naike Mendozza, splendidamente servita da un lancio della rientrante Cora Masip.

Nella terza frazione le difese regnano sovrane, e la Von trova il pareggio dopo 5’ con Giraldo che sfrutta la superiorità numrica al termine di una circolazione di palle finalmente fluida. Storace un paio di minuti più tardi gela la piscina Comunale, che rimane incredula quando Gay para un tiro sottoporta di Barbara Bujika negando a Varese il nuovo impatto.

Nell’ultimo periodo la Von parte male, subisce il pallonetto di Gottardi che consente a Siracusa di portarsi nuovamente sul +2 e di amministrare l’incontro con maggiore tranquillità. L’ultima rete di Bujika, la prima su azione, e quella dell’incontenibile Dursi servono solo a fissare il risultato finale, con la Von che si va spesso e volentieri a chiudere in posizione 1 (fronte destro dell’attacco) incontrando parecchie difficoltà in fase di conclusione.

Al termine dell’incontro, dal quale le ragazze di Vidovic sono comunque uscite a testa alta, la vice-allenatrice varesina Pia Sambo analizza il match: «La presenza fisica a questi livelli è determinante, il loro punto di forza è senza dubbio la difesa: contro fisici di questo tipo incontravamo difficoltà persino ad inserirci entro i 3 metri per aprire la loro difesa. Abbiamo comunque fornito un’ottima prova di squadra tenendo testa ad un avversario molto ben disposto in acqua. Alla luce della vittoria ottenuta settimana scorsa a Roma si può tranquillamente dire che ora l’Ortigia sia la terza forza del campionato. Questa gara ci lascia delle buona prospettive in ottica futura, non tanto per le trasferte (proibitive) di Firenze e Catania, ma soprattutto perché andremo a Padova consapevoli di potercela giocare».  

Varese Olona Nuoto – IGM Ortigia Siracusa  6-8 ( 1-3, 3-2, 1-1, 1-2) 

Varese: Stasi (p), Hoenig, Masip, Muré, Bosco, Maugeri, Repetto, Bosco C., Giraldo 2, Bujika 3 (2 rig.), Mendozza 1, Favini, Motta. All. Vidovic.

IGM Ortigia: Gay (p), Arangio, Cassone, Storace 2, Giuliani, Bertonasco, Dursi 3, Criscione, Gottardi 2, Pelle 1(rig), Ayale, Bongiovanni, Begin.

Arbitro: Vitello

Note: Nessuna uscita per limite di falli. Sup. V(2/6), S (3/9). Spettatori 400 circa

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.