Giorno della memoria, parla Enrico Bertè

Durante la seconda guerra mondiale fu deportato nei lager nazisti in Germania. Appuntamento domenica 27 gennaio ore 17.30 in sala consiliare

Domenica 27 gennaio ore 17.30 in sala consiliare del Palazzo Municipale, l’Assessorato alla cultura in collaborazione con la Pro Loco presenterà il documentario "Oltre il filo spinato", video – intervista ad Enrico Bertè, architetto nato a Milano nel 1924 residente a Malnate, durante la seconda guerra mondiale fu deportato nei lager nazisti in Germania. Questa esperienza segnò profondamente la sua vita, tanto da sentire come un dovere quello di portare la propria testimonianza di deportazione e prigionia.
Poeta sensibile, ha pubblicato diversi libri. Le sue poesie sono, inequivocabilmente, segnate dagli eventi del passato che continuano a restare ricordi vividi.
Purtroppo, l’architetto Bertè non potrà essere presente, domenica 27, ma accompagnerà il pubblico con la lettura di alcune poesie tratte dal suo ultimo lavoro "MOMENTO MAGICO"


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore