Coppa e abbonamenti, novità in casa Fim Group

Girone a tre con Torino e Milano per accedere al tabellone principale della Coppa Italia. In vista una "santa alleanza" con Varese e Cimberio a vantaggio dei tifosi

Talvolta anche la Federghiaccio riesce a stupire in positivo. Pare incredibile, ma il tanto bistrattato organo dirigenziale dell’hockey italiano per una volta ha inventato una formula brillante e interessante per la Coppa Italia: sedici squadre con tabellone tennistico, dove le otto di A1 vanno a sfidare le formazioni di A2 fuori casa in partita secca, utilizzando le regole dell’A2 per l’utilizzo dei giocatori. Quindi con al massimo quattro stranieri sul ghiaccio.

Una competizione che sarà però anticipata da un girone a tre che coinvolge direttamente la Fim Group Varese, oltre che il Torino e il Milano. Il motivo è presto dette: queste sono le tre novità della prossima A2 a nove squadre e una è di troppo per arrivare a quota sedici nel tabellone di Coppa Italia. I Mastini giocheranno le due gare preliminari il 23 e il 30 settembre, la prima sul ghiaccio dei piemontesi, la seconda in casa.
Le due prime classificate del gironcino andranno infine a occupare la 15a e la 16a posizione del tabellone di Coppa, così da affrontare al primo turno o il Renon di Ron Ivany o il Bolzano scudettato. Inutile dire che la possibilità di affrontare quest’ultimo club già solletica i tifosi gialloneri, oltre che (giustamente) il cassiere varesino.

Il fronte della Coppa è però solo uno dei quali su cui la Fim Group è impegnata in questi giorni. L’apertura della campagna abbonamenti infatti porta con sé una iniziativa molto interessante che si spera venga gradita dagli sportivi varesini. Si tratta di un accordo a tre tra Hockey Club, Varese 1910 e Pallacanestro Varese: chi acquisterà un abbonamento per una delle tre squadre avrà diritto al prezzo ridotto per le altre due. L’unica limitazione riguardo la Cimberio, per cui l’iniziativa vale per i settori di galleria e curva (ma tutti i tifosi del palazzetto potranno aderire). Nei prossimi giorni l’accordo dovrebbe andare ufficialmente in corso; per ora calcio e hockey vanno già a braccetto.

Infine, in attesa di qualche ulteriore ritocco, la Fim Group ha ufficializzato due nuovi acquisti. Si tratta di due attaccanti, il giovane Marco Pozzi prelevato dai Vipers via Valpellice e l’esperto Roberto Bortot, l’anno passato agli All Stars Piemonte. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore