Garzelli ingoia un’amara Melinda

Bella prova del varesino che in Trentino è battuto dal solo Bertagnolli. Quarto l'ottimo Fumagalli

"Ma proprio davanti a me doveva tornare a vincere Bertagnolli?" Sembra dire questo il viso di Stefano Garzelli al termine del Trofeo Melinda, vinto sabato pomeriggio dal corridore della Liquigas dopo i due secondi posti a Tre Valli e Agostoni.
E d’altra parte il "Garzo" lo aveva detto subito dopo la corsa della Binda: "Vado al Melinda dove Leonardo gioca in casa: ci proverò". La proverbiale volata del besanese però questa volta non è andata a buon fine anche perché era toccato a lui andare a riprendere i diversi scatti, e il capitano dell’Acqua&Sapone si è dovuto accontentare della piazza d’onore, la decima stagionale a fronte di quattro successi. Comunque fieno messo in cascina in vista delle convocazioni mondiali, vista la presenza al Melinda del ct Ballerini.
Garzelli non è il solo varesino a uscire a testa alta dalla corsa trentina: quarto si è infatti piazzato Cristiano Fumagalli, il neo prof sempre più vicino al proprio primo successo tra i "grandi". Undicesimo un positivo Daniele Callegarin.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore