Luvinate per il quarto anno “rimarrà al buio”

Per il quarto anno consecutivo il Comune aderisce all'iniziativa "M'illumino di meno". Conclusa l’installazione dei pannelli fotovoltaici sul tetto della nuova aula della scuola

Anche Luvinate venerdi 12 febbraio 2010 “rimarrà al buio”. Così ha deciso nei giorni scorsi la giunta, aderendo per il quarto anno consecutivo a “M’Illumino di Meno”, la Giornata del Risparmio Energetico lanciata dalla popolare trasmissione radiofonica Caterpillar, in onda su Radio 2.
 
Le luci del Parco del Sorriso verranno dunque spente, insieme a quelle di altre migliaia di paesi e città, sia in Italia che all’estero, per rispettare un simbolico “silenzio energetico”, «per sensibilizzare i cittadini alla riduzione degli sprechi e all’attenzione delle fonti alternative», spiega il vicesindaco Alessandro Boriani.
 
Il programma radiofonico però quest’anno ha proposto qualcosa di più: non solo spegnere simbolicamente le luci ma anche “proporre un’accensione virtuosa all’insegna dello sviluppo delle energie rinnovabili”, per “produrre meglio e a pretendere energia pulita”.
 
E così ha fatto Luvinate che ha concluso nei giorni scorsi l’installazione del primo impianto fotovoltaico pubblico sul tetto della nuova aula della scuola in fase di ultimazione; intervento realizzato grazie a un contributo regionale di 22.000 euro e che sarà a costo zero per i cittadini.
 
Un passo importante compiuto dall’amministrazione proprio da un edificio scolastico, perché dovranno essere i bambini i primi testimoni di una nuova sensibilità ed attenzione al risparmio e alla cura dell’ambiente.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore