Incendio vandalico alle scuole medie

Sorpresa sgradita, lunedì mattina, alle scuole carminati di via Dante: ignoti hanno danneggiato con il fuoco cattedre, bacheche e muri

scuole medie carminati lonate pozzolo incendio dolosoUna bravata o un atto dimostrativo, per sfregiare il luogo dell’educazione: è successo a Lonate Pozzolo, dove ignoti hanno danneggiato con il fuoco gli arredi delle scuole medie del paese. La sopresa è stata scoperta lunedì mattina, dopo il weekend: ignoti erano penetrati qualche ora prima all’interno dell’edificio e avevano appiccato il fuoco (senza farlo degenerare) ad alcune sedie e cattedre all’interno delle aule del complesso scolastico di via Dante. In un corridoio è stato dato fuoco ad una cattedra di quelle usate dalle bidelle e la bacheca per gli avvisi che si trova vicino all’ascensore.
Anche alcuni muri sono stati anneriti dal fuoco, che è stato comunque controllato dagi stessi vandali, che volevano evidentemente danneggiare senza creare troppo scompiglio: nella giornata di lunedì alcune classi sono state trasferite dalle aule utilizzate normalmente e che sono state "danneggiate" dal fuoco. Sull’episodio indagano ora i carabinieri della stazione di Lonate.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 05 Marzo 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.