Cercano auto aperte per rubare, li ferma la polizia

Nei guai un uomo di 25 anni denunciato per tentato furto aggravato

polizia fotoSabato scorso in Piazza Giovine Italia a Varese, a seguito della segnalazione della presenza di due soggetti sospetti che si aggiravano tra le autovetture in sosta e ne verificavano la chiusura, saggiando le maniglie degli sportelli, sono intervenute le volanti della questura.
Giunti sul posto, gli agenti non hanno individuato le persone segnalate e hanno deciso pertanto di ampliare il raggio delle ricerche alle vie limitrofe: pochi minuti dopo, in via Robbioni, gli operatori hanno notato un uomo che, mentre percorreva la strada in direzione via Sacco, effettuava proprio la manovra appena segnalata sulle auto in sosta.
Sotto gli occhi degli agenti uno dei tentativi è andato a buon fine e l’uomo si è introdotto all’interno di una Toyota Yaris, cominciando subito a rovistare nel vano porta oggetti.
A questo punto gli operatori sono intervenuti fermando l’uomo, cittadino tunisino di 25 anni, residente a Varese, regolare sul territorio nazionale ed incensurato.
Al termine degli accertamenti il giovane è stato denunciato per tentato furto aggravato.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.