“Dall’ex Macello non ce ne andiamo”

Il "comitato saronnesi senza casa" che occupa da quasi un mese l'edificio pubblico di via don Monza risponde all'appello del sindaco che aveva chiesto di lasciare libera la casa in vista dell'apertura di un cantiere

«Delibera esecutiva non significa inizio del cantiere. Da qui non ci muoviamo». Dalla casa occupata di via Don Monza arriva la risposta al sindaco Luciano Porro e alla Giunta che nei giorni scorsi ha approvato la delibera con il progetto esecutivo per trasformare l’ex Macello in un centro diurno per disabili.
«Abbiamo appreso oggi le dichiarazioni del sindaco Porro in merito alla nostra occupazione – spiegano gli occupanti del "Comitato autorganizzato saronnesi senza casa" attraverso un comunicato diffuso nelle ultime ore -. Ci teniamo a un piccolo chiarimento: nel colloquio del 3 novembre col sindaco la nostra posizione era che ne avremmo riparlato, fra noi, nell’eventualità di una esecuzione dei progetti. Non certo che avremmo lasciato il posto».
«Tali dichiarazioni inoltre sono contraddittorie e fumose come circa tre settimane fa – proseguono -; delibera esecutiva non significa che inizieranno subito i lavori, potrebbero invece passare mesi o anni nel tentativo di trovare i finanziamenti che, come ribadisce lo stesso sindaco, ancora non ci sono. È anzi assolutamente improbabile che in così poco tempo, dopo svariati anni di totale disinteresse per lo stabile, siano saltati fuori i soldi per ristrutturarlo e addirittura ampliarlo. La smettano sindaco e giunta di cercare il favore della gente con dichiarazioni che servono soltanto a mantenere “senza macchia” la propria immagine pubblica in vista di uno sgombero che lascerà un altro spazio vuoto per chissà quanto tempo. Ci risparmino poi i toni rassicuranti riguardo le modalità con cui avverrà lo sgombero, sul quale hanno sicuramente poca voce in capitolo. Noi da qui non ci muoviamo, la casa è di chi l’abita». 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.