Il cinema “corto” agli Incontri d’autunno

Giovedì 22 novembre il Museo Bodini ospita la giovane regista gemoniese Carla Ventura e un suo cortometraggio

Secondo appuntamento questa sera – giovedì 22 novembre – con il ciclo 2012 di Incontri d’Autunno, la rassegna organizzata dal Comune di Gemonio, dalla Commissione Cultura, dalla Biblioteca e dalla Pro Loco.
Dopo la serata dedicata all’arte di Sandro Bardelli e agli illusionismi di Flavio Romano, questa volta tocca al cinema: la sala riunioni del Museo Bodini (via Caprera) ospita infatti la giovane regista gemoniese Carla Ventura che presenterà un suo cortometraggio e racconterà le sue esperienze in campo cinematografico. "Corti di ieri e di oggi" è il titolo di un appuntamento che inizerà alle ore 21.
Tra sette giorni toccherà invece al mondo della scuola: giovedì 29 infatti sarà presentato il volume di Margherita Macchi e Giuseppe Musumeci intitolato "La scuola pubblica e privata in Valcuvia tra ‘700 e ‘800". Nell’occasione saranno premiate tre insegnanti gemoniesi ora pensionate e verranno proiettate immagine storiche relative alle scuole del paese.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.