Ladri in convento, scappano coi soldi delle offerte natalizie

Tre frati, attirati dai rumori nelle stanze, si sono opposti alla fuga ma sono stati malmenati. Per loro, fortunatamente, solo qualche lieve contusione. I malviventi sono fuggiti con 500 euro. Indaga il commissariato

Frati contro ladri. E’ questa la scena che si è materializzata ieri sera attorno alle 20 di ieri, mercoledì, nel convento dei frati minori di Busto Arsizio quando due uomini, probabilmente italiani e a viso scoperto, si sono intrufolati nelle stanze del convento di piazza Gentile Mora per rubare i soldi raccolti dai religiosi durante le loro tradizionali visite per la benedizione natalizia delle case. I malviventi hanno approfittato dell’orario di minor traffico all’interno della struttura, in quanto i frati erano a cena, per poter agire indisturbati ma, probabilmente a causa dei rumori provocati nella forsennata ricerca dei soldi, hanno attirato l’attenzione di tre monaci che li hanno incrociati all’interno della struttura ponendosi in mezzo all’unica via di fuga utile per i malfattori.

I frati si sono opposti alla loro fuga, seppur in maniera pacifica ma ferma, e i due ladri non hanno esitato a colpirli per poter proseguire la loro fuga. I tre religiosi hanno rimediato qualche contusione ma sono riusciti a recuperare parte del bottino, perso dai due nella colluttazione. Subito dopo è stato avvertito il 118 che è intervenuto con un’ambulanza per portarli in ospedale per accertamenti mentre questa mattina è stata depositata la denuncia presso il commissariato di Busto Arsizio che sta ora indagato su quella che si configura come una rapina impropria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.