Primi passi per il “Consiglio dei bambini”

Martedì 20 novembre alle 18 verrà istituito il consiglio composto dagli alunni di IV e V elementare per aiutare Sindaco e Giunta

L’attuazione a Malnate del progetto internazionale "La città dei bambini" ideato dall’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR di Roma è stato declinato in una prima azione concreta: l’istituzione del "Consiglio dei Bambini",  14 bambini scelti per sorteggio nelle classi IV e V delle scuole primarie del territorio.

Con le loro idee ed i loro consigli i bambini aiuteranno il Sindaco e la Giunta a governare la città.
L’investitura dei sorteggiati avverrà con cerimonia pubblica il 20 novembre alle ore 18.00 nella Sala Consiliare di Via Matteotti, accesso da Via De Mohr.
Per l’occasione un delegato dell’UNICEF consegnerà al Sindaco una pergamena, conferendo a  Malnate l’attestazione di "città amica" delle bambine e dei bambini.
Presenzieranno il Sindaco Samuele Astuti, la Giunta Comunale, la Coordinatrice del Consiglio dei Bambini Renata Parise, il Dirigente scolastico Lucio Valli ed  il delegato UNICEF Tina Ruggiero.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.