Pro Patria attenta, il Renate è la sorpresa

I tigrotti ospiteranno domenica 25 novembre alle 14,30 allo "Speroni" i brianzoli, quinti in classifica con 20 punti e vera rivelazione di questo inizio stagione

Dopo i cinque gol rifilati in ordine a Mantova e Santarcangelo, la Pro Patria torna allo “Speroni” domenica 25 novembre per affrontare sul terreno amico il Renate, forse la sorpresa più grande di questo campionato. Fischio d’inizio alle 14,30.
 
L’allenatore della Pro Patria, Aldo Firicano, ha forse cambiato la mentalità della squadra dopo la gara contro il Mantova, trovando una soluzione un po’ “zemaniana”: dare un’impronta molto offensiva alla formazione e alzare il baricentro del gioco verso i tre tenori Giannone, Serafini e Cozzolino, che in queste giornate non stanno sbagliando un colpo. Il modulo dovrebbe rimanere 4-3-1-2 con in porta Sala; la linea difensiva dovrebbe essere formata, da destra a sinistra, da Bonfanti, Nossa, uno tra Botturi e Polverini, e Pantano. A centrocampo Calzi sarà il mediano, affiancato da Bruccini e Viviani, che dovrebbe vincere il ballottaggio con Vignali. Attacco confermatissimo con Giannone alle spalle di Serafini e Cozzolino.
 
Il Renate è la squadra che più ha impressionato in questo inizio di stagione. I nerazzurri hanno fino ad ora collezionato 20 punti, frutto di un calcio frizzante e offensivo, grazie al 4-3-3 di mister Antonio Sala. Nelle ultime giornate però il Renate ha avuto qualche difficoltà a confermarsi nei piani alti, anche se nell’ultima giornata i brianzoli hanno fatto bene, e lo 0-0 interno contro il Milazzo è stato un po’ penalizzante, dato che le “pantere” hanno fatto la partita per tutti i novanta minuti, andando in gol per due volte, ma vedendosi annullare le marcature e lasciando qualche strascico polemico. Nell’undici di mister Sala mancherà il centrocampista Gualdi, fermato dal giudice sportivo.
 
Pro Patria – Renate (probabili formazioni):
Pro Patria (4-3-1-2): Sala; Bonfanti, Nossa, Botturi (Polverini), Pantano; Bruccini, Calzi, Viviani (Vignali); Giannone; Serafini, Cozzolino. All.: Firicano.
Renate (4-3-3): Santurro; Adobati, Gavazzi, Bergamini, Morotti; Santonocito (Galli), Cavalli, Mantovani; Gaeta (Malvojevic), Brighenti, Zanetti. All.: Sala.
Arbitro: sig. Ceccarelli di Rimini (Bonafede e D’Apice).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.