Reguzzoni: “Attenta Busto, la città metropolitana va cambiata”

Il deputato bustocco della Lega Nord si dice disponibile a ragionare con tutti i comuni dell'area vasta sull'opportunità del passaggio a Milano ma «non a queste condizioni» e lancia un incontro coi sindaci

«Attenta Busto, non farti prendere dalla fretta e ragioniamo sulla Città Metropolitana». Il deputato leghista Marco Reguzzoni propone un incontro con i sindaci dell’area vasta per riflettere sull’opportunità o meno di entrare nell’area metropolitana di Milano. La proposta è stata fatta questa mattina (lunedì) dal deputato bustocco a margine dell’inaugurazione dell’Anno Accademico della Liuc di Castellanza: «Le nuove regole sulla città metropolitana, inserite con il disegno di legge per la diminuzione delle province, non giocano a vantaggio di Busto e dei comuni che potrebbero fare il salto dalla provincia Varese-Como-Lecco verso Milano». Reguzzoni registra anche il malumore del sindaco di Legnano Centinaio che aveva già espresso le sue perplessità: «A queste condizioni il sindaco di Milano è anche il sindaco della città metropolitana e il peso di Milano sarebbe superiore a quello di tutti i comuni intorno – spiega Reguzzoni – dobbiamo portare una proposta unitaria che modifichi questo assetto altrimenti non vedo quali siano i vantaggi». Il sindaco di Olgiate Olona Giorgio Volpi ha ribadito la posizione dei comuni della Valle Olona e si è detto disposto ad ospitare l’incontro con Reguzzoni: «La posizione della valle è una: o tutti con Busto da una parte o tutti dall’altra». Reguzzoni ha predicato, dunque, «calma e buon senso per non fare scelte irreversibili delle quali ci si potrebbe pentire».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.