Ambra al teatro di Uboldo

L’attrice sarà nella Sala della Comunità con la commedia “Ti ricordi di me?” domenica 20 Gennaio 2013 alle ore 16,30

Ambra Angiolini sul palco del teatro di Uboldo. L’attrice sarà nella Sala della Comunità con la commedia “Ti ricordi di me?” Domenica 20 Gennaio 2013 alle ore 16,30.
 Il Cine-Teatro San Pio Sala della Comunità di Uboldo Domenica 20 Gennaio 2013 alle ore 16,30 ospita Ambra Angiolini che con Edoardo Leo è protagonista di una buffa e divertente commedia, “Ti ricordi di me?” scritta da Massimiliano Bruno e diretta da Sergio Zecca, dove interpretano rispettivamente Beatrice, una maestra elementare narcolettica e Roberto un aspirante scrittore di favole cleptomane.
I due si incontrano sotto il portone della loro psicologa. Entrambi sono in cura per risolvere le loro fastidiose patologie ma ognuno ha delle prospettive diverse per il futuro. La ragazza sta per sposarsi col suo fidanzato storico e sogna di mettere su famiglia, mentre la carriera del giovane scrittore è ancora in alto mare a causa dell’assurdità delle sue strane fiabe.
Biglietti: Intero € 12,00 – Ridotto € 8,00

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.