Asilo e Settelaghi, si dimette il vicesindaco Leggio

L'esponente del PdL è anche assessore ai lavori pubblici, tra i motivi delle dimissioni cita le due situazioni "calde" che il Comune sta affrontando

Terremoto politico ad Azzate: il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Salvatore Leggio ha rassegnato le proprie dimissioni dalla giunta guidata dal primo cittadino Giovanni Dell’Acqua. Leggio, nominato in quota Pdl, lascia così l’esecutivo cittadino che a questo punto diventa un monocolore leghista, con la sola eccezione dell’indipendente Bonafè, vicino al Pdl.
Motivo scatenante della scelta di Leggio la drastica diminuzione del contributo alla scuola materna azzatese: «La riduzione del contributo è evidente, come per altro evidente è la non volontà dell’amministrazione e dei suoi membri della Lega Nord di provare a trovare soluzioni alternative – spiega Leggio -. Nelle pieghe del Bilancio si sarebbero potuti trovare altri fondi: ad esempio penso che 10 mila euro per l’acquisto di libri siano un po’ troppi, così come sono sicuro che dai fondi reperiti con l’innalzamento dell’Imu e dell’Irpef si sarebbe potuto fare di più per la scuola materna. È un problema sociale, prima che politico». Leggio ha rassegnato le proprie dimissioni alle 18 di ieri, per poi salutare gli ex colleghi di giunta.
Non solo la situazione della scuola materna è all’origine della crisi: «Il campeggio Sette Laghi è un altro problema. Io ho supportato il sindaco nelle varie tappe – spiega Leggio -, ora la Lega Nord vuole la delega per fare campagna elettorale. Questa giunta non ha una politica per aumentare gli incassi e destinarli ai bisogni dei cittadini: ne è segno evidente la mancata approvazione della variante del Pgt. Le mie dimissioni sono irrevocabili, è il momento di dire basta: la mia segreteria provinciale ne è a conoscenza. A livello regionale e nazionale ci possono essere accordi con la Lega, ma a livello locale la situazione si è fatta insostenibile».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.