Il Laghi ritrova Varese ma perde la prova-spettacolo

La gara dell'A.S. Laghi pronta per la 22a edizione: partenza e arrivo nel capoluogo. Nove speciali tra sabato 6 e domenica 7 aprile, ma non ci sarà lo show di apertura

Mentre nei dintorni del Principato di Monaco si sta disputando la prima prova del Campionato del Mondo, a Varese si torna a parlare della corsa più attesa dagli appassionati locali. Il Rally dei Laghi, che nel 2013 vivrà la propria 22a edizione, è già in rampa di lancio e verrà presentato nel weekend tra il 25 e il 27 gennaio a ExpoRally-MotorCircus, la rassegna del settore che si terrà alla zona fiere di Brescia.
La gara, apertura del Challenge di Seconda Zona, si disputerà sabato 6 e domenica 7 aprile grazie all’organizzazione dell’A.S. Laghi di Andrea Sabella che ha già svelato la principale novità del 2013: il ritorno a Varese città come sede di partenza e arrivo. «Abbiamo trovato un accordo con il Comune che permetterà di dare risalto alla nostra manifestazione e all’intera città, anche attraverso alcune iniziative collaterali in grado di coinvolgere un ampio pubblico, non solo legato al mondo delle corse. Intanto saremo a Expo Rally, ripetendo l’esperienza dello scorso anno: in un momento di crisi la promozione è fondamentale e l’alto numero di iscritti avuto nel 2012 dimostra quanto traino ci sia stato».
Se Varese dunque tornerà il centro operativo del "Laghi", non cambieranno i palcoscenici agonistici della corsa: le prove speciali interamente su asfalto saranno quelle classiche del Cuvignone (leggermente accorciato, con due passaggi), di Valganna, dell’Alpe Tedesco e del Sette Termini, unica a essere percorsa per tre tornate. Il parco assistenza sarà ancora alla Colacem di Caravate mentre il riordino si terrà a Cavagnano di Cuasso al Monte. In tutto sono circa 76 chilometri suddivisi su nove prove speciali: le prime due al sabato, le altre alla domenica; salta purtroppo l’allestimento della prova-spettacolo da disputare il primo giorno, una scelta legittima ma che non mancherà di suscitare qualche protesta visto che di solito questo appuntamento richiama migliaia di spettatori in luoghi facilmente raggiungibili. Nel 2012 ad esempio (nella foto di A. Molinari) furono le strade tra Caravate, Gemonio e Cittiglio a riempirsi di appassionati per vedere da vicino lo spettacolo dei piloti al via. Intanto gli organizzatori hanno ottenuto l’inserimento del Laghi anche nei trofei monomarca Renault: sia il New Clio R3 sia il New Twingo Gordini, che dovrebbero assicurare un buon numero di iscritti. In coda, spazio anche a una decina di vetture storiche che riscuotono sempre il consenso del pubblico. Per iscriversi bisogna attendere il prossimo 7 marzo; intanto A.S. Laghi ha già stretto diverse collaborazioni con un buon numero di sponsor e sostenitori (Aci Varese, Magugliani, GM autoriparazioni, Autolaghi Luino, Silky, Nouvelle, Colacem, Borrelli Group, Us Acli Cavagnano).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.