Inseguiva la moglie in centro col coltello, arrestato

Dopo l'ultimo episodio di violenza l'uomo è stato tradotto in carcere. La violenza durava da tempo anche nei riguardi delle tre figlie minorenni

polizia volante fotoNella giornata di ieri personale della squadra Mobile di Varese ha arrestato e tradotto in carcere un cittadino italiano di 36 anni, incensurato, per maltrattamenti in famiglia.
I fatti si sono verificati in un centro distante pochi chilometri da Varese.
All’uomo, responsabile di numerosi atti di violenza domestica ai danni della moglie e delle tre figlie minorenni, lo scorso 5 gennaio era stato applicata la misura dell’allontanamento dall’abitazione familiare. Successivi controlli, effettuati presso l’abitazione, avevano consentito di notare la presenza dell’uomo ed accertare pertanto l’inottemperanza alla prescrizione: in un’occasione, in particolare, l’uomo era stato trovato nascosto all’interno del locale cantina, in ciabatte da camera. Poco dopo quest’ultimo accertamento, è giunta alla centrale operativa della questura una richiesta di soccorso da parte della moglie che riferiva di essere inseguita dal coniuge armato di coltello per le vie del centro cittadino.
Il personale in servizio di volante, giunto sul posto, ha rinvenuto a bordo dell’autovettura dell’uomo 2 taglierini con “lama aperta e sporgente” pronta all’uso ed uno scalpello. La consorte ha in seguito presentato nuova denuncia/querela ribadendo i pluriennali maltrattamenti, nonché gli atti persecutori, fortemente intrusivi e invasivi, posti in essere dal coniuge a seguito della sottoposizione alla misura dell’allontanamento domestico. Su richiesta della Squadra Mobile, allo scopo di scongiurare il compimento di atti criminosi ancor più gravi ai danni della moglie, il GIP presso il Tribunale di Varese ha disposto quindi la sostituzione della precedente misura con quella della custodia cautelare in carcere.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.