Travolto e schiacciato da una pianta

L’infortunio avvenuto in tarda mattinata in una via semi periferica. Due elicotteri in azione per prestare soccorso

saf vigili del fuocoUn uomo è rimasto travolto e schiacciato nella tarda mattinata di oggi, 15 gennaio, a Sesto Calende. L’infortunio è avvenuto attorno alle 11.10 in via delle Stalle.
Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Somma, oltre a tre mezzi del 118. Oltre all’ambulanza e all’automedica, anche l’elisoccorso di Como ha trasportato sul posto personale medico che sta operando.
Un secondo velivolo, facente parte del gruppo volo dei vigili del fuoco ha inviato sul posto personale Saf per il recupero della persona.
Ancora incerta la dinamica precisa, ma sembra, dalle prime informazioni, che si sia trattato della caduta di una pianta che avrebbe travolto l’uomo. Si tratta di un quarantottenne le cui condizioni non sono gravi: è stato ricoverato in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale di Varese, dove è arrivato a bordo dell’elisoccorso.

Galleria fotografica

Travolto dalla pianta, le foto del salvataggio 3 di 3
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Travolto dalla pianta, le foto del salvataggio 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.