“Passeggiando per i rioni” come scacciare la sedentarietà dei varesini

Il 30% dei cittadini è sedentario, il 50 per cento non si muove abbastanza: così Uisp e Comune organizzano una serie di passeggiate in compagnia, per divertirsi e stare meglio

Camminare fa bene, e piace anche ai varesini.
Ricomincia alla grande la seconda edizione di “Passeggiando per rioni” l’iniziativa organizzata dall’assessorato allo Sport e rioni in collaborazione con Uisp e Asl di Varese per promuovere non solo un esercizio all’aria aperta, ma anche un vero e proprio stile di vita incentrato sul benessere psico-fisico. Obiettivo: stare in movimento e non essere sedentari.

«Visto il grande successo della passata edizione – ha spiegato l’assessore ai rioni Maria Ida Piazza – Si ripropone l’iniziativa, a partire dalla prossima domenica. Bastano pochi passi per mantenersi in forma: l’importante è farli tutti i giorni uniti ad una corretta alimentazione basata su prodotti genuini, partendo innanzitutto da frutta e verdura e bevendo molto. Creare “gruppi di cammino” in tutti i rioni cittadini è la finalità del progetto: in questo modo permettiamo ai cittadini di ricominciare a “passeggiare sotto casa” e riscoprire luoghi, scorci caratteristici, paesaggi e bellezze del quartiere che magari nella fretta della quotidianità non si notano con attenzione. Gli appuntamenti sono stati pensati per trascorrere insieme un giorno alla settimana nel periodo primaverile uscendo, stando in compagnia e prendendosi così cura del proprio corpo».

Proprio la diffusione di uno stile di vita sano, fatto di buona alimentazione e di sufficiente movimento, giustifica l’aiuto degli sponsor nell’iniziativa, che per i partecipanti è del tutto gratuita. Sponsor selezionati per la loro "sanità": come gli ormai storici Consorzio Miele Varesino e Cooperativa Latte Varese, che contribuiscono con i loro prodotti, ma anche il produttore di bevande probiotiche Yakult, multinazionale della salute che ai partecipanti fornisce il contapassi e il Museo Tattile, che offre l’entrata gratuita nell’occasione della passeggiata in zona Avigno – Masnago. 

«Il sovrappeso è un problema sanitario importante – ha spiegato infatti Raffaele Pacchetti, responsabile della Medicina Sportiva di Asl Varese – Secondo le nostre stime, la popolazione fisicamente attiva in provincia non supera il 22,4%, mentre il 49,9% della popolazione pratica attività fisica in quantità inferiore a quanto viene raccomandato, e ben il 27,7% è del tutto sedentario. Per questo ogni iniziativa come questa, estendibile a tutta la popolazione, e tra l’altro a costo zero, sono davvero significative. Un modo importante per favorire un miglioramento dello stile di vita ».

L’organizzazione pratica delle camminate è affidata principalmente a Uisp: «L’appoggio dell’amministrazione comunale per noi è però molto importante – sottolinea Alessandra Pessina, responsabile varesina dell’associazione che promuove lo sport per tutti – E quest’anno il progetto si è ampliato ed ha molte anime. Con i gruppi di cammino ci si sofferma sul benessere della camminata, e si conoscono i rioni cittadini».

La prima edizione di "camminando per i rioni" ha avuto un grande successo, pur nella semplicità della comunicazione «Ogni iniziativa vedeva 40-50 persone circa: la più piccola aveva un anno e mezzo, la più anziana 92. E non si trattava solo di varesini: sono arrivati, per camminare con noi, anche dal luinese». 

Con loro, per aiutare nel’organizzazione pratica delle camminate, c’è anche l’associazione Marciatori Varese «Camminare e correre è da sempre il nostro motto, e siamo contenti di essere stati coinvolti nel calendario, molto arricchitto, quest’anno» ha commentato Riccardo Garzonio, neo presidente dell’associazione legata a Fiaisp.

A presentare l’iniziativa, questa mattina, l’assessore Maria Ida Piazza, il responsabile della Medicina Sportiva di Asl Varese Raffaele PacchettiAlessandra Pessina reponsabile Uisp,Riccardo Garzonio e Aldo Zucchi dell’ associazione Marciatori Varese, il direttore marketing di Cooperativa Latte Varese Carlo Crosti, Carlo Bruna del Consorzio Miele Varesino, Arianna Rolandi direttore Scientifico e Relazioni Esterne di Yakult, Livia Cornaggia del Museo Tattile.

La prima passeggiata sarà domenica 24 marzo: ma il programma prevede camminate fino al 29 giugno. Tutte le passeggiate sono gratuite e si svolgeranno il sabato dalle 15 alle 16.30 o la domenica dalle 9.30 alle 11.

Tra le passeggiate da segnalare, certamente quella nella villa Baragiola, che prevede anche la visita gratuita al museo Tattile. Più impegnative quelle al Sacro Monte e a San Fermo, che prevedono entrambe delle salite, mentre negli altri casi i percorsi sono adatti proprio a tutti. La passeggiata di domenica 7 aprile si svilupperà all’interno della manifestazione nazionale Vivicittà, con partenza contemporanea in tutti i luoghi della manifestazione. 

Le passeggiate nei rioni oltre ad essere gratuite, sono anche coperte da assicurazione, il tutto garantito dalla UISP, i cui educatori saranno presenti in tutti i gruppi di cammino. Le iscrizioni sono aperte a tutti, i minori dovranno esse­re accompagnati da un adulto ed è consentito 
iscrivere nel gruppo di cammino anche il proprio cane, specificando la taglia

Per iscrizioni ed informazioni rivolgersi a Uisp, Comitato Territoriale Varese. Referente Alessandra Pessina, tel. 0332.813001 Email: varese@uisp.it



Il programma completo

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Marzo 2013
Leggi i commenti

Video

“Passeggiando per i rioni” come scacciare la sedentarietà dei varesini 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.