La politica dice “no” al progetto Elcon

Votata all'unanimità in Consiglio regionale una mozione presentata da Alfieri (Pd). La giunta si impegna a tenere in considerazione i parere negativi espressi dagli enti locali

Anche la politica regionale dice "no" al progetto di Elcon. Mercoledì è stata infatti approvata all’unanimità dal Consiglio regionale una mozione che esprime chiaramente un parere negativo all’insediamento dell’impianto per il trattamento di rifiuti industriali nell’area "ex Montedison" fra Castellanza e Olgiate Olona.
La mozione – presentata dal consigliere regionale del PD Alessandro Alfieri – è stata discussa il giorno dopo la seconda conferenza dei servizi da cui era già uscito un parere fortemente negativo. (Nella foto un momento della manifestazione di martedì mattina dei comitati davanti a Palazzo Lombardia).
Il testo arrivato in Aula prevedeva una presa di posizione più forte, ma potenzialmente inesatta sul piano tecnico: impegnava cioè la giunta a "esprimere parere negativo nei confronti della richiesta autorizzativa di Elcon Italy Srl". L’assessore all’ambiente Claudia Maria Terzi ha quindi chiesto una modifica che impegna comunque il governo regionale a "tenere in debito conto i parere e le osservazioni degli enti locali e di tutti i portatori di interesse".
Tecnicismi a parte, la voce che si è alzata da tutte le forze politiche – Luca Marsico (Pdl), Paola Macchi (Movimento 5 Stelle), Francesca Brianza (Lega Nord) e Luca Ferrazzi (Maroni presidente) – compreso l’assessore Terzi è stata di netta contrarietà all’insediamento di Elcon in provincia di Varese e di ascolto delle istanze del territorio. La palla resta ora nella mani dei tecnici regionali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore