Architetti per il Lago di Varese, le premiazioni e una mostra

Sono stati assegnati questo pomeriggio, sabato 25 gennaio, a Villa Recalcati i premi del concorso nazionale indetto dall'ordine degli architetti che ha visto come tema la valorizzazione del pista ciclabile del lago. Fino al 23 febbrai la mostra "

Sono stati assegnati questo pomeriggio, sabato 25 gennaio, a Villa Recalcati i premi del concorso nazionale "Infrastrutture di servizio e nuove architetture per la valorizzazione del percorso ciclopedonale del Lago di Varese", indetto dall’ordine degli architetti, dalla Provincia di Varese e dall’Agenzia del turismo.
Un concorso che ha visto in gara 57 progetti realizzati da archietti da tutta Italia con l’obiettivo di valorizzare il percorso della ciclopedonale del Lago di Varese e che ha visto professionisti del settore realizzare disegni e modelli di grande interesse.

Alla premiazione, davanti ad una sala piena, il commissario straordinario Dario Galli che ha sottolineato l’importanza del progetto: «Mettere sulla carta il propio pensiero e la propria interpretazione del territorio è importante perchè porta allo scambio di idee. Abbiamo un’architettura naturale molto bella sulla quale è importante pensare progetti che la valorizzino. I progetti presentati sono tutti molto belli, speriamo in futuro di poterne realizzare concretamente qualcuno». Al suo fianco Paola Della Chiesa, presidente dell’Agenzia Turistica del Territorio che ha sottolineato: «come questo progetto sia stato importante anche per la promozione del territorio». I progetti arrivati all’Ordine degli Archietti della Provincia di Varese infatti, arrivano da ogni parte d’Italia e tra i vincitori del podio c’è solo uno studio di Varese, gli altri due sono di Roma. 

Guarda la galleria dei progetti premiati

Il primo premio è stato infatti consegnato a Gianpiero Sanguini
di Roma, Pierluigi Barile, Francesca Borgia, Francesco Fornaciari con la consulenza di Anita Maria Cinthia Sala con il progetto "Sistema paesaggistico". Il secondo posto è andato a Katia Accossato e Luigi Trentin di Varese con la collaborazione di Linda Caverzaghi, Mario Martino, Alessandro Zanella con le fotografie di Carlo Meazza e la collaborazione di Paolo Zanzi con il progetto "Parco della città lago". Il terzo posto è stato consegnato a Leonardo Paiella di Roma per il progetto "Il lago di Varese e la riscoperta dell’acqua" realizzato con Monica Ravezzolo, Filippo Abrami, Ines Anselmo, Ilaria La Corte, Madalena Pereira, Raffaele Sarrubbo. 
La premiazione si è conclusa con la l’inaugurazione della mostra "Riflessioni sul lago" che sarà visibile fino al 23 febbraio (negli spazi di Villa Recalcati, martedì e sabato dalle 15 alle 18) e che presenta i progetti degli architetti.

Tutto sul progetto

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore