Gautieri parte per Terni: “Voglio un Varese attento”

Il tecnico dei biancorossi anticipa la sfida di sabato 8 marzo e spiega: «Squadra compatta e accorta: così faremo bene»

Il Varese partirà nella serata di giovedì 6 marzo verso Terni, dove sabato 8 marzo affronterà la Ternana per la seconda in trasferta consecutiva dopo l’emozionante successo per 4-3 a Reggio Calabria.
Mister Carmine Gautieri dovrà fare a meno di Giampietro Zecchin, che è stato operato allo zigomo dopo la frattura riportata contro la Reggina, e Walter Bressan, che non sta bene e non partirà per l’Umbria (tre i portieri convocati, anche il Primavera Bordin). Il tecnico varesino però non si fascia la testa: «Quando manca qualche pedina dobbiamo adattare qualche altro elemento in un ruolo diverso, ma cerchiamo di lavorare al meglio per sopperire alle assenze. Comunque non sono abituato a pensare ai singoli, ma voglio una visione di squadra per fare fronte alle difficoltà. Dobbiamo gestire al meglio tecnica e tattica, senza perdere l’equilibrio».
 
La Ternana sotto la guida di Attilio Tesser arriva da quattro pareggi di fila, ma dimostrando una buona forma e il Varese non può sottovalutare l’impegno: «Quando si gioca contro una squadra che gioca con un trequartista e due attaccanti, bisogna cercare di chiudere le traiettorie di passaggio verso il giocatore che agisce tra le linee. Dovremo fare una partita accorta, attenta e compatta, stando attenti in difesa e cercando di sfruttare le occasioni in attacco. Contro uno schieramento del genere il ruolo del playmaker diventa fondamentale, l’ago della bilancia. Riguardo alla formazione posso dire di avere ancora qualche dubbio sulla difesa, reparto in cui devo valutare meglio le condizioni di Grillo, e il centrocampo, ma in campo scenderà la squadra migliore possibile».
 
Passando ai singoli, Calil settimana scorsa è stato determinante e si candida per un posto da titolare a centrocampo, mentre per Fiamozzi bisognerà aspettare ancora: «Con Caetano ho parlato chiaramente qualche settimana fa dicendogli che da lui mi aspettavo di più. Lui si è sempre impegnato tanto ed è stato importante anche nello spogliatoio e ora, se svolge al meglio i compiti sia in fase difensiva sia offensiva, può essere una pedina di grande valore. Anche Fiamozzi si impegna molto ad ogni allenamento e sono sicuro che quando arriverà il suo turno lo sfrutterà al meglio».
 
Un ultimo sguardo alla gara non può che passare per l’eurogol che ha messo a segno Mirko Antenucci, capitano delle Fere, contro lo Spezia settimana scorsa. «Un gol incredibile – commenta Gautieri – un gesto tecnico e di coordinazione splendido e sono sicuro che se un gol del genere l’avesse fatto Ibrahimovic se ne sarebbe parlato per molto tempo. Antenucci è un grande giocatore e noi dovremo essere molto attenti, non solo su di lui, ma su tutti gli attaccanti rossoverdi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 marzo 2014
Leggi i commenti

Video

Gautieri parte per Terni: “Voglio un Varese attento” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore