Insubrika, quattro medaglie anche al maschile

I due ori di Poggio sono il risultato migliore ai "Criteria primaverili" per il team neroargento. A Riccione bravo anche Luca Facchetti (TN Lombardia): un argento e due bronzi

Dopo la prestazione di altissimo profilo della squadra femminile (5 ori, 10 bronzi, il primo posto tra le Cadette e il terzo assoluto), il Team Insubrika Creval torna dai "Criteria primaverili" di Riccione con ottimi riscontri anche da parte della formazione maschile.
Quattro le medaglie ottenute con due ori vinti da Federico Poggio nei 100 e 200 rana Ragazzi, anche se il campioncino nero-argento arriva da fuori provincia, visto che si allena a Tortona con Manuel Piacenza. Ottimi i tempi di Poggio (al centro nella foto) che ha ottenuto crono di alto livello: 1’01"37 sulla distanza breve, 2’14"95 su quella più lunga.
Le altre due medaglie dell’Insubrika sono arrivate dalla 4×100 mista Ragazzi che ha vinto l’argento
(con Poggio anche Luca Randi, Emanuele Brivio e Alessandro Arbasino) e dallo stesso Brivio capace di centrare un bronzo nei 400 misti; 4’28"76 il tempo fatto segnare dall’allievo di coach Piero Ragazzi.
Un altro protagonista della nostra provincia ai "Criteria primaverili" è stato Luca Facchetti, juniores di classe 1996 in vasca con i colori del Team Nuoto Lombardia. Il talento di Solbiate Olona ha partecipato alla 4×100 misti che ha ottenuto la medaglia d’argento (con Nicolangelo Di Fabio, Andrea Alberini e Alessandro Bori) e poi si è messo al collo due bronzi individuali nei 50 e nei 100 rana, per poi sfiorare il podio anche nei 200.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Marzo 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.