È morto Emilio Riva, re dell’acciaio italiano

Il patron del gruppo che ha acquisiti la Ilva negli Anni Novanta si è spento all'età di 88 anni. Era malato da tempo. Cominciò la sua carriera a Caronno Pertusella prima di diventare leader del settore

È morto nella notte Emilio Riva, patron delle acciaierie Ilva. Si è spento nella notte nella villa di Malnate a 88 anni: era malato da tempo. Laureato ad honorem in ingegneria, cominciò la sua carriera a Caronno Pertusella insieme al fratello Antonio, prima commerciando rottami di ferro, poi con una piccola acciaieria. Fu l’inizio dell’impero del Gruppo Riva, uno dei più grandi d’Europa, capace di assorbire negli Anni Novanta l’Ilva.

Negli ultimi anni è stato coinvolto nelle inchieste della magistratura di Taranto sul complesso siderurgico per presunto disastro ambientale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Aprile 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.