Oprandi: “Il 2015 sia l’anno delle donne”

Nel 2015 si celebrerà l'anno europeo della conciliazione dei tempo a favore dell'occupazione femminile e l'unica consigliera donna chiede che il comune organizzi un evento

 Il 2015 sarà con molta probabilità l’anno europeo della Conciliazione dei tempi, a favore dell’occupazione femminile e di una valorizzazione del ruolo della donna nella società. A tale proposito e in previsione di quell’appuntamento, la consigliera del Pd Luisa Oprandi ha presentato una prima mozione al Sindaco Fontana (che ha la delega alle pari opportunità) e all’assessore alla cultura, proponendo la realizzazione di un evento da svolgersi nel comune capoluogo e da attivarsi in collaborazione con gli altri comuni della provincia, sul tema delle pari opportunità e della conciliazione dei tempi. Un evento pubblico, da articolarsi in una serie di iniziative, laboratori e soprattutto messa in comune  di buone pratiche, al fine di favorire la circolazione delle idee che nei territori supportano scelte amministrative e culturali  a favore della donna. Nel contempo Oprandi ha offerto al sindaco e all’assessore la sua disponibilità, in quanto unica donna del consiglio comunale, alla realizzazione dell’evento. «Non credo infatti esistano distinzioni di appartenenza politica – dichiara – per temi che sono finalizzati allo sviluppo di una città aperta, inclusiva, a misura di tutti».

(nella foto, il sindaco e la Oprandi si strogono la mano dopo la contesa elettorale che li aveva visti avversario al ballottaggio, il giorno dell’insediamento di Attilio Fontana)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Maggio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.