Sesto titolo in carriera per Roberto Marcora

Il bustocco ha vinto un Futures in Sardegna, il secondo del 2014, e ora è in campo a Bergamo insieme a Marco Crugnola. Ma nel mirino il torneo di casa a fine giugno

Dopo aver toccato il miglior ranking in carriera nelle scorse settimane – è salito al 334 del mondo – il bustocco Roberto Marcora (foto a lato) si è preso un’altra bella soddisfazione vincendo in Sardegna il secondo titolo 2014 nel circuito tennistico dei "Futures". Una prova, quella di Santa Margherita di Pula, inserita in quello che è la "terza serie" internazionale e che è la sesta in carriera conquistata dal 24enne di Busto il quale inizia a mettere nel mirino la prova di casa, il Futures che si disputerà sulla terra rossa di Castellanza a fine giugno.
In Sardegna Marcora ha battuto in finale la seconda testa di serie Gianluca Naso dopo una bella battaglia conclusa in due set (7-5, 6-4) mentre al turno precedente era stato il brasiliano Pedro Sakamoto ad arrendersi al portacolori della provincia di Varese.
Marcora tra l’altro era reduce dal successo ottenuto sugli stessi campi a fine aprile: anche allora era stato un giocatore italiano ad arrendersi in finale, Riccardo Sinicropi.
Il tennista bustocco questa settimana prova a fare risultato a Bergamo nel Futures in cui è testa di serie numero 3. In tabellone anche l’altro varesino, Marco Crugnola, che a dispetto dei problemi fisici che ne hanno segnato la carriera (è stato anche 165 del mondo) continua la sua attività professionistica e al primo turno a Bergamo affronterà il qualificato Virgili.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Maggio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.