Quantcast

Il convegno per “Far rinascere Varese” e le 10 domande al sindaco

L'appuntamento si terrà giovedì 25 settembre, alle 20.45, a Varese, nel Teatrino Santuccio

Un convegno per far “rinascere” Varese.  Nasce così l’evento de “La piccola vedetta lombarda”, gruppo di persone e associazioni fondato dal professor Valerio Crugnola. Il convegno si terrà giovedì 25 settembre, alle 20.45, a Varese, nel Teatrino Santuccio. Si parlerà della battaglia dei cipresi e del parcheggio del sacro Monte, ma non solo. Il gruppo ha preparato una seri di domande da sottoporre al sindaco, che riportiamo.

DIECI DOMANDE AL SINDACO FONTANA

1) L’insoddisfazione dei Varesini nei confronti della sua Giunta è crescente, come anche risulta dalle critiche riportate quasi ogni giorno dalla stampa locale cartacea e on-line. Lei cosa ha da dire in proposito ?

2) Non le sembra che Lei e la sua Giunta vi siate arroccati su posizioni di intransigenza e di chiusura anziché di apertura, di dialogo e di confronto con la Cittadinanza ?

3) Perché sugli interventi più importanti per la città (ospedali, parcheggi, destinazione di ville d’epoca di proprietà comunale, caserma Garibaldi, grandi opere viabilistiche, ecc.) non vi consultate con la popolazione ? Avete forse paura che le vostre scelte non siano condivise ?

4) Che ne pensa dei Referendum popolari (sul tipo della vicina Svizzera) ? Che sono troppo costosi ? O che possano contrastare le vostre decisioni prese in solitario nel Palazzo ?

5) Che ne pensa dei Comitati spontanei di Cittadini contro alcune vostre scelte discutibili per la città ? E delle 6000 firme raccolte contro il parcheggio nella roccia in località 1^ Cappella ? Che sono solo strumentalizzazioni politiche ?

6) Che progetti avete per migliorare l’aspetto urbano di Varese, degradato in più zone, in favore sia dei suoi abitanti che dei turisti (anche in previsione dell’EXPO 2015) ?

7) Non ritenete che siano più urgenti tanti interventi di Manutenzione Ordinaria di strade, piazze, marciapiedi, spazi verdi, parchi pubblici, ecc. che ora versano in condizioni pietose (anche per la sicurezza dei Cittadini) ? O anche interventi di Assistenza Sociale in favore di persone in difficoltà economica a causa della crisi che ha ridotto l’occupazione e conseguentemente i redditi da lavoro ?

8) Quali interventi pensate di mettere in atto per la salvaguardia del lago, che sta morendo, unitamente agli altri Comuni rivieraschi; per preservare e valorizzare il patrimonio delle ville d’epoca (e in particolare le architetture “liberty”, tra cui quelle del Campo dei Fiori) e per destinare quelle divenute patrimonio comunale ad usi più consoni al territorio (piuttosto che a scuole di gastronomia, di cui manca ogni tradizione, come Villa Mylius); per salvare l’Ippodromo delle Bettole e rilanciare l’ippica varesina; per portare a termine l’importante asse ferroviario Lugano – Arcisate – Varese – Malpensa, ora incompiuto (mentre il troncone svizzero è già ultimato da tempo) ?

9) Cosa ne pensa della progressiva cementificazione della città, quando la popolazione non cresce ed esistono centinaia di immobili sfitti o in vendita ? Che si debba andare avanti a costruire piuttosto che a ristrutturare l’esistente ?

10) Perché si spendono milioni di Euro per opere inutili (come il succitato parcheggio alla 1^ Cappella) o comunque non indispensabili (come il taglio di ben sedici alberi ai Giardini Estensi), soprattutto in un periodo di crisi come l’attuale, anziché usarli per gli interventi di pubblica utilità che i Cittadini da tempo reclamano (vedi punto 7)? Per essere più chiari: perché non fate quello che i Cittadini vi chiedono anziché solo quello che fa comodo a Voi ? O che vi impone la Regione ? Il gruppo Piccole Vedette Lombarde – Garibaldini per Varese

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore