Cade dalla barca e affoga nel lago

A Ispra ricerche con sommozzatori, polizia nautica e carabinieri. L'uomo è scivolato dalla barca e le acque del lago non gli hanno lasciato scampo

Si chiama Bruno Strocchi, 74 anni di Bodio Lomnago, l’uomo caduto nel Lago maggiore ieri mattina e morto annegato.

L’allarme era stato lanciato verso le 14: un testimone ha visto una persona che stava manovrando una barca, l’uomo è caduto nel lago e non è più riemerso.

Un giovane ha cercato di entrare in acqua ma non è risucito a vedere dove era finito il corpo. 

Le operazioni di soccorso sono state organizzate al porto nuovo di fronte alla scalinata di Castelbarco.

L’uomo, che indossava una cerata e degli stivali da pesca, è caduto in acqua a causa del ribaltamento del barchino mentre stava cernando di togliere dal mezzo alcuni oggetti. 

Sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco arrivati da Como, un elicottero, i carabinieri e la squadra nautica della polizia provinciale.

La persona è stata ritrovata alle 18.05 nelle vicinanze della sua imbarcazione. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 novembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore