Scioperano i trasportatori che lavorano per Sda

Braccia incrociate per i conducenti dei mezzi assunti da una cooperativa che lavora per la multinazionale del trasporto espresso a Varese. “Senza stipendio da mesi, ora basta”

foto presidio sda gazzada

Galleria fotografica

Lo sciopero dei trasportatori 4 di 4

Vestono le tute con il marchio Sda e sono assunti da una cooperativa ma affermano di non ricevere lo stipendio da mesi, quindi oggi, 10 novembre hanno scioperato. Il tam tam è partito questa mattina alle 7 fra sms e whatsapp: una sessantina di lavoratori, molti dei quali di origine sudamericana, si sono dati appuntamento al benzinaio di Gazzada Schianno, paese dove ha sede la Sda e da dove partono ogni mattina con le consegne, per poi trasferirsi al circolo “La speranza” di Gazzada Schianno e dare vita ad un presidio permanente.
«Siamo assunti a tutti gli effetti dalla cooperativa che ha vinto l’appalto per Sda, ma da mesi non veniamo pagati – spiega Erik Prenna, uno dei dipendenti oggi in sciopero che lavora nei trasporti dal 2000: è quello seduto col cappellino  – . Così questa mattina ci siamo trovati per protestare: siamo stanchi di questa situazione che si protrae da troppo tempo».

Il problema, spiegano i lavoratori, riguarda l’inquadramento contrattuale e l’effettivo rispetto delle ore previste dal contratto. «Troppo spesso sulla carta lavoriamo per 4 o sei ore, ma alla fine succede che l’impegno orario risulti pari al doppio, e una giornata lavorativa part time diventa di 8 o 12 ore. Per non parlare dei ritardi nei pagamenti degli stipendi – spiega Prenna . Il nostro problema non è il precariato, perché il contratto ci inquadra come assunti a tempo indeterminato part time come soci della cooperativa. A fronte di questa situazione l’unica cosa che possiamo fare è continuare a lavorare. Ma oggi abbiamo deciso di scioperare per informare la stampa di tutto quello che sta succedendo».
È grazie anche al lavoro di questi autotrasportatori che molti clienti di grandi gruppi come Amazon, o Poste Italiane ricevono ogni giorno pacchi legati di acquisti on line.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Novembre 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Lo sciopero dei trasportatori 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.