“Nel 2015 una forte riqualificazione degli stabili comunali”

Approvato il Piano triennale delle opere pubbliche che prevede anche il un investimento sulla scuola XX settembre. Il sindaco illustra che le strade e i marciapiedi su cui si interverrà

«Venerdì abbiamo approvato il Piano Triennale delle Opere Pubbliche. Da qui scattano i 60 giorni che ci consentiranno, poi, di approvare il bilancio». L’annuncio viene dato dal sindaco Lorenzo Guzzetti che spiega anche, in sintesi, dove saranno impiegate le risorse del comune. 
«Gli assessori Enrico Chieregato e Matteo Pizzi si sono dati parecchio da fare insieme all’ufficio per arrivare a far sintesi sui punti salienti – spiega il primo cittadino -. Nel 2015 avvieremo una pesante riqualificazione degli stabili comunali sui quali tornerò in maniera più diffusa prossimamente. Questa riqualificazione però coinvolgerà le nostre scuole, in particolar modo la XX Settembre che è un colabrodo energetico, e altri edifici comunali ai quali mettere mano sta diventando necessario con priorità assoluta. Faremo anche interventi importanti sulle strade».

Ecco l’elenco fornito dal sindaco Guzzetti:
A livello di strade interverremo in
– Via Primo Primo Maggio 
– Via Asiago 
– Via Dell’Acqua (il tratto di cavalcavia)
– Via Garibaldi 
– Via Giovanni Paolo I 
– Via Cerro (II tratto)
A livello di marciapiedi:
– Via Italia (spiegheremo poi meglio…)
– Via I Maggio 
– Via Monte Grappa
– Via Galileo Galilei 
– Via XX Settembre (lato destro)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore