Varese 2.0 discute di area vasta

Convegno al Salone Estense per parlare di prospettive urbanistiche del capoluogo e del territorio. Appuntamento mercoledì 20 alle 21

varese palazzo estense

Mercoledì 20 maggio alle ore 21 presso il Salone Estense del Comune di Varese, Varese 2.0 organizza un convegno dal titolo “Il ruolo del capoluogo nelle pianificazione di area vasta. Prospettive urbanistiche per Varese e il suo hinterland”. «La recente legge Del Rio, che ha ridefinito i compiti delle vecchie istituzioni provinciali, intende facilitare un governo del territorio che si misuri con le nuove dimensioni e i nuovi problemi delle aree urbane. Per questo il primo passo che Varese 2.0 ha scelto di compiere lungo il cammino che porta alle elezioni comunali del 2016 è quello di ragionare di urbanistica e di governo del territorio per spezzare in prospettiva il circolo vizioso che da anni sta conducendo la città e il suo hinterland verso il degrado ambientale, economico e civile»scrivono i rappresentanti di Varese 2.0.

Alla serata interverranno: Giuseppe Adamoli (Partito Democratico)- La legge Del Rio: nuove dimensioni, nuovi compiti e nuovi temi della politica territoriale; Francesco Gastaldi (Università di Venezia)- Crisi economica e governo del territorio di area vasta; Marco Pompilio (urbanista) – Scenari di governo del territorio dopo la Riforma Del Rio; Michela Barzi (urbanista, direttrice di Millennio Urbano) – Aspetti morfologici e funzionali dell’area urbana di Varese; Silvio Aimetti  (Sindaco di Comerio) – In cammino verso la «città vasta»: aggregazioni di comuni, convenzioni e accordi di programma. Seguirà dibattito ed intervento conclusivo di Valerio Crugnola (Varese 2.0)

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 maggio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore