Pochi clic e la coda all’Asl svanisce

Al via a Busto Arsizio e Saronno il sistema sperimentale per prenotare alcuni servizi dello sportello attraverso il sito oppure scaricando l'app. Un sistema facile e veloce per evitare le lunghe code

Pochi clic sul pc o pochi tap sullo smartphone e la coda all’Asl svanisce. No, non è un  sogno ma la realtà che potranno vivere i cittadini che si rivolgono all’Asl di Busto Arsizio e di Saronno e in estensione in tutta la provincia di Varese.

Nel 2014 è stato avviato il “Progetto Sanità Self-Service Sistemi per il miglioramento dei servizi di Accoglienza delle Aziende Socio Sanitarie Lombarde”, uno di questi è quello che Lombardia Informatica, insieme ad Artexe, ha inaugurato questa mattina all’Asl di piazza Plebiscito a Busto Arsizio.

Da oggi, dunque, è possibile prenotare la propria operazione allo sportello ad un orario preciso attraverso l’apposita sezione del sito www.asl.varese.it oppure scaricando l’app dell’Asl (già disponibile per Android e tra qualche giorno anche per iOs). Grazie a sistemi a prova di analfabeta digitale in pochi secondi si potrà (previa registrazione) scegliere il giorno e l’ora in cui si desidera presentarsi allo sportello. Una mail di conferma arriverà in tempo reale sulla posta elettronica. Facile e veloce anche disdire la prenotazione. Poi basterà arrivare allo sportello pochi minuti prima dell’orario previsto per trovare sul tabellone elettronico il proprio numero di prenotazione che sarà identificato con BP XX e non con la solita A XX. asl busto arsizio

ASL Varese ha attivato il progetto sperimentale di Lombardia Informatica con l’obiettivo di semplificare la vita dei cittadini: prima tappa il distretto sociosanitario di Busto Arsizio, seguita a ruota da Saronno.

«Naturalmente – spiega la direttrice dell’Asl bustocca Bianca Zocchi – servirà un periodo di rodaggio del sistema ma auspichiamo di vedere sempre più BP nel tabellone elettronico. Se questo sistema prenderà piede sarà possibile anche pensare ad una riorganizzazione degli orari e del personale, migliorando ancora di più il servizio».

Per il momento sarà possibile prenotare alcuni tra i servizi più utilizzati: dalla Scelta del Medico/Pediatra, all’Esenzione ticket, fino alla Gestione della Carta Nazionale Servizi.

Il sistema “Taglia-code” viene consegnato ai cittadini dall’attuale Direttore Generale dottoressa Paola Lattuada che ha sottolineato che «il progetto, parte da un’intuizione del dott. Stefano Taborelli, ex Direttore Sanitario di ASL, e rappresenta la volontà di rispondere concretamente alle esigenze dei cittadini per individuare strategie per conciliare tempi e quotidiano. – concludendo la dott.ssa Lattuada ha spiegato – il Taglia-code rappresenta una grande risorsa perché si potrà implementare ogni volta che ve ne sarà necessità e questo è il grande valore aggiunto».

Il nastro virtuale del Sistema Taglia-code è stato tagliato anche da Davide Rovera, Presidente di Lombardia Informatica, che ha implementato il progetto sperimentale in collaborazione con ASL Varese: «Si tratta di sistemi friendly user estremamente semplice da installare e utilizzare – ha commentato il Presidente Rovera – nelle prossime settimane tareremo il sistema, grazie alla rilevazione dati per adattarlo ulteriormente alle necessità degli utenti».

Padrino d’eccezione per questo fiore all’occhiello dell’Azienda Sanitaria Locale varesina non poteva che essere il Sindaco di Busto Gigi Farioli che vede ancora una volta primeggiare la sua città e ha voluto condividere «l’orgoglio per un risultato che conferma come sia possibile raggiungere obiettivi concreti quando le pubbliche amministrazioni stabiliscono una reale collaborazione nella logica di restituire ai cittadini tempo e vita».

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Giugno 2015
Leggi i commenti

Video

Pochi clic e la coda all’Asl svanisce 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da superdiogene

    Potrei sapere cortesemente come si chiama questa app. le ho provate tutte senza successo. Android

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.