Giovani e lavoro: i comuni ci provano fra stampa 3D, coworking e sostegno alle startup

I comuni di Sesto calende, Ispra, Vergiate, Somma Lombardo e Ferno, insieme agli ambiti territoriali di Sesto calende e Somma Lombardo, hanno fatto partire un progetto che si chiama #JobStartup

Sesto calende job startup

Spazi di coworking, un innovativo faberlab, percorsi di avvicinamento al lavoro e promozione della nascita di startup: è partito ufficialmente il progetto “#JobStartup” che mira a far avvicinare i giovani al mondo del lavoro passando dalla porta più innovativa possibile.

I comuni di Sesto calende, Ispra, Vergiate, Somma Lombardo e Ferno, insieme agli ambiti territoriali di Sesto calende e Somma Lombardo, hanno fatto partire un percorso che nel giro di un anno punta ad accorciare le distanze tra le dinamiche del lavoro e i giovani.

Il percorso prevede di muoversi su diversi piani. Innanzitutto quello della creazione di spazi fisici votati al lavoro e spiccatamente innovativi. Sabato 24 il primo risultato sarà già tangibile: l’inaugurazione del BiblioLab di Somma Lombardo che metterà al servizio degli utenti le competenze e i macchinari per imparare ad utilizzare la stampa in 3D, a conoscere le schede di Arduino, i droni e tante nuove tecnologie che sono sempre di più alla base di un artigianato 2.0.

po ci saranno gli spazi di coworking, ovvero aree ad accesso libero per lavorare che fanno della condivisione e della progettazione comune la loro forza, saranno invece realizzati ad Ispra (ex stazione RFI), a Vergiate (nel centro di aggregazione giovanile) e a Sesto Calende presso l’istituto Dalla Chiesa.

A questi spazi di lavoro si affiancheranno anche numerosi percorsi di formazione per orientare i giovani all’interno delle dinamiche del lavoro, imparare a crearlo loro stessi e da apprendere i principi fondamentali della progettazione imprenditoriale. Partner fondamentali saranno proprio le associazioni di categoria delle imprese che vi partecipano e l’esperienza delle cooperative coinvolte.

Gli step del progetto si snoderanno in vari momenti lungo l’arco dell’anno. Somma inaugurerà già questa settimana il suo Faberlab. Ad ottobre sarà emesso un bando per la gestione di tutta la comunicazione che sarà affidato ad un’associazione giovanile. A novembre partiranno gli spazi coworking e a seguire i percorsi per la formazione e per l’affiancamento delle startup. A Vergiate in particolare ci sarà anche un bando per selezionare e premiare una giovane startup da avviare e promuovere anche presso istituti di microcredito. il dominio dal quale sarà presto possibile ottenere tutte le informazioni è www.jobstartup.it.

I partner che partecipano hanno tutte le competenze per portare avanti questo progetto che parte da un bando regionale per le politiche giovanili, sono Confapi Varese, Cesvov, Cooperativa L’Aquilone, Unison consorzio di cooperative sociali, Associazione Genitori Scuole Superiori Sesto Calende, Istituto di Istruzione Superiore Carlo Alberto dalla Chiesa, Cfp Ticino Malpensa, Ascom Gallarate, Università Carlo Cattaneo Liuc, Copagri Uci Varese, Cooperativa Casa del Popolo arl Permicro spa,  e le Associazioni Giovanili Giovani di Ispra, S.M.ART., Associazione Why Not e l’Associazione Giovani per Angera.

Tomaso Bassani
tomaso.bassani@varesenews.it

Mi piace pensare VareseNews contribuisca ad unire i puntini di quello straordinario racconto collettivo che è la vita della nostra comunità. Se vuoi sentirti parte di tutto questo sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.