Moretti: “Dobbiamo ritrovare fiducia”

Il coach dell'OpenjobMetis analizza la sconfitta al Forum con Milano: «Due quarti molto positivi. A rimbalzo abbiamo sofferto troppo, soprattutto nei momenti importanti»

basket serie a EA7 Milano - Openjobmetis Varese 90-62

Termina 90-62 al Forum, con la OpenjobMetis Varese che regge il confronto con l’EA7 Milano per due quarti, ma viene poi spazzata via dalla forza delle scarpette rosse.

Al termine della sfida, coach Paolo Moretti sottolinea i miglioramenti fatti, ma boccia il finale: «La nostra partita è durata venti minuti, purtroppo non abbiamo ancora nelle gambe la forza e l’energia per durare una partita intera contro una squadra con questa forza ed energia. Nei primi due quarti si sono visti grandi passi in avanti, anche per il gioco espresso, nel terzo quarto abbiamo fatto più fatica, anche nella difesa sul loro pick’n’roll. Nell’ultimo quarto abbiamo fatto male e questo ci ha portato a un passivo pesante, forse anche troppo. Rimangono i primi 20’, fatti in maniera più che egregia tenendo testa a Milano. Il nostro campionato inizia adesso, ma dobbiamo ritrovare l’entusiasmo che queste due partite ci hanno fatto perdere. La differenza a rimbalzo è stata enorme e ci ha complicato la gara, anche perché abbiamo perso un paio di palloni sotto i ferri nei momenti decisivi della sfida. Dispiace per i tifosi, ma dobbiamo guardare avanti con fiducia, cercando di vincere la prossima in casa».

Moretti spende però dolci parole per Ukic, autore di una prova positiva all’esordio: «L’idea era quello di farlo giocare a intermittenza e devo dire che anche Varanauskas ha fatto bene. È stato un approccio complicato per Ukic, è arrivato negli ultimi giorni e non è al massimo come condizione, ma sono soddisfatto di quanto ha fatto. Dobbiamo ritrovare fiducia e confidenza, ma da oggi abbiamo la guida che volevamo».

Parole decisamente diverse da parte dell’allenatore dei milanesi Jasmin Repesa: «Era importante vincere e lo abbiamo fatto bene, usando quasi tutte le energie che abbiamo in questo momento. Ieri dopo 18 giorni abbiamo fatto il primo vero allenamento e i miglioramenti si sono visti subito. Siamo partiti molto tesi, ma dopo il canestro di Lafayette da fuori ci siamo sbloccati. Mi è piaciuta l’aggressività a rimbalzo in attacco, mentre non sono soddisfatto dei tanti contropiedi sbagliati. Faccio i complimenti ai ragazzi per questa vittoria, domani riposeremo, ma in settimana abbiamo una partita molto più importante di stasera e ci vorrà qualcosa in più di quanto fatto oggi per vincere».

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da R.R.

    Serie b

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.