Il vero obiettivo è la “Lista Malerba”

I marchi dei vecchi partiti non garantiscono il futuro, il movimento civico è il futuro

Generiche

Molte parole politiche, ma la nascita di un nuovo movimento civico chiamato Varese Attiva si può anche riassumere così: Forza Italia annaspa, il simbolo Udc non ha più appeal, bisogna trovare un altro modo per raccogliere consenso.

 

(nella foto, Gianpaolo Ermolli, Cristian Campiotti, Enrico Angelini)

Gli ex berlusconiani e i casiniani del nuovo movimento civico, puntano in realtà a costruire la lista civica con il nome di Stefano Malerba, ma non possono dirlo apertamente. Hanno molti voti da portare al candidato e la “lista del sindaco” potrebbe riportarli in consiglio comunale in gran numero.  Rubando voti alla stessa Forza Italia, potrebbero rappresentare l’ala moderata della coalizione con la Lega Nord. Nel centrodestra si teme che Forza Italia possa scendere sotto il 10%. Una lista civica, invece, sotto le insegne della lista del sindaco, sarebbe uno strumento politico di grande appeal per i cittadini che non ne possono più delle vecchie insegne di partito. Il punto debole è che costruire una lista del genere, con all’interno tutti gli ex assessori degli ultimi dieci anni, potrebbe non convincere l’elettorato della novità.

Gianpaolo Ermolli era fino a ieri sera il numero 2 in provincia di Forza Italia, ma è anche un imprenditore e un grande amico di Stefano Malerba, il presidente del rugby lanciato dalla Lega Nord come candidato civico del centrodestra. La Lega si terrà stretto il nome di Malerba come espressione di un mondo moderato della città, ma il nome del candidato ora è conteso da tutti.

Roberto Rotondo
roberto.rotondo@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.