“Se la mia carne fosse pensiero”, in scena i sonetti di Shakespeare

L'appuntamento è per domenica 21 febbraio, alle 18

villa bossi bodio lomnago

Domenica 21 Febbraio, alle 18 appuntamento con i Sonetti di Shakespeare a Villa Bossi. In scena lo spettacolo “Se la mia carne fosse pensiero”.

Un viaggio nella poesia di Shakespeare accompagnati dall’eleganza del clavicembalo e del violino, una lettura poetica di più bei sonetti del Bardo all’insegna dell’amore e della bellezza, cullati da Monteverdi, Frescobaldi e Purcell.

A quattrocento anni dalla morte di Shakespeare, RED CARPET Teatro celebra il più grande drammaturgo di tutti i tempi. Un reading in musica dedicato non alla sua produzione teatrale ma all’opera poetica più celebre: i Sonetti. Al violino e al clavicembalo verranno proposte opere di compositori che – mentre il Bardo rivoluzionava il teatro – stavano profondamente riformando il campo musicale: Monteverdi, Frescobaldi e Caccini. A questi si aggiungono alcuni splendidi brani di Henri Purcell, conterraneo di Shakespeare del secolo successivo.

Con: Sarah Collu, Serena Nardi
Violino: Michela Carù
Clavicembalo: Roberto Villa

Ingresso: € 12 , sono esenti i minori di 14 anni.
Informazioni: 0332 969059 – info@villabossi.it
Verrà richiesta l’iscrizione all’associazione, la cui quota è inclusa nell’ingresso.

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore