Il primo numero del magazine della Nato consegnato in Comune

Nell'ambito dei rapporti tra il comune e la caserma del Nato Rapid Deployable Corps è stata consegnata al sindaco Gigi Farioli la prima copia del magazine

gigi farioli nato battistini longobardo ad honorem

Nell’ambito del consolidato e significativo rapporto tra la NATO – Rapid Deployable Corps – Italy, ospitato presso la Caserma Ugo Mara, e la Città di Busto Arsizio, mercoledì 23 marzo i rappresentanti della Caserma hanno ufficialmente consegnato al sindaco Farioli il primo numero del nuovo magazine “Er everywhere rapidly”.

All’atto della consegna, è stata confermata la soddisfazione di una reciprocità di rapporti che ha fatto sì che i rappresentanti di oltre dodici nazioni ospitati presso la caserma Mara e nelle città dell’intorno si sentissero a casa propria.

Notevoli gli apporti e le opportunità reciproche, sia di integrazione positiva, sia di stimolo culturale, sia di crescita formativa, sia di contributo attivo alle iniziative della Città e dell’intero territorio. Non serve ricordare in questa sede il riconoscimento nella Giornata del Ringraziamento al generale Battisti e al Corpo, né il premio consegnato l’anno scorso dalle più alte autorità della NATO al sindaco, il premio “Longobardo ad honorem” (nella foto in alto, ndr).

Questi sono stati solo gli epifenomeni di un rapporto a forte, positivo impatto economico e sociale sul territorio, di cui nel prossimo numero del magazine vi sarà ampio riscontro. Il periodico stesso, in lingua inglese e destinato, oltre che al nostro territorio, ai dodici paesi i cui figli sono oggi ospitati nel territorio e che aderiscono all’NRDC, è un ulteriore seme al servizio di promozione e consolidamento del territorio, delle sue imprese e associazioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore