Mastropasqua e Viali sono d’accordo: «Pareggio giusto»

Entrambi i mister condividono che l'1-1 sia il risultato giusto della sfida

calcio lega pro pro patria cittadella 1-3

Al termine del pareggio 1-1 tra Pro Piacenza e Pro Patria, alla sala stampa del “Garilli” il tecnico Angelo Mastropasqua si presenta con un filo di voce dopo il suo primo punto da allenatore: «È stato un pareggio giusto, dispiace aver preso gol su una prodezza di Alessandro, ma è stato bravo lui. Siamo partiti molto bene, con un buon giro palla, come avevo chiesto ai ragazzi. Nel secondo tempo meglio loro all’inizio, poi siamo usciti noi. Sono contento, abbiamo fatto una buona partita e anche chi è entrato alla fine ha fatto bene. Abbiamo saputo dopo della vittoria dell’Albinoleffe: pazienza, andiamo avanti. Considero il Pro Piacenza un’ottima squadra. Dobbiamo migliorare sul possesso palla, ci mancava l’ultimo passaggio, ma ci vuole un po’ di allenamento e di tempo. Alla fine le squadre si sono allungate e potevamo fare gol noi, così come potevano farlo loro. Abbiamo cercato di vincerla, purtroppo non ci siamo riusciti e da qui alla fine cercheremo di vincerle tutte».

Buona partita per il portierino classe 1998 Armand Demaljia, che anche davanti ai microfoni dimostra una maturità superiore alla propria età: «Non mi sono arrivati molti tiri in porta. Abbiamo creato qualche occasione, che non abbiamo sfruttato. Mi allenerò per riuscire a parare tiri come quelli del gol di oggi. Forse non mi aspettavo che calciasse da così lontano e mi ha sorpreso un po’. I primi minuti ho provato un po’ di emozione, ma poi la partita ti impegna e non ci pensi più. Devo migliorare alla gestione della difesa, mister Rasorio (preparatore dei portieri, ndr) mi dice sempre di fare le cose facili, non esagerare e non strafare. Riguardo alla nazionale albanese ho avuto qualche contatto, ma devo giocare, altrimenti diventa difficile essere convocato. Da qui alla fine non abbiamo nulla da perdere, abbiamo passato tante difficoltà e giocare da squadra per avere la coscienza a posto».

Il tecnico del Pro Piacenza William Viali dà ragione al tecnico della Pro Patria, condividendo l’idea di un 1-1 giusto: «Il pareggio è il giusto risultato. Dispiace che l’avevamo sbloccata e poi abbiamo subito il pari su un calcio piazzato. L’episodio ha dato loro la scintilla di difendere il risultato chiudendosi in difesa, togliendoci le ripartenze. Per noi è stata una partita sottotono, abbiamo fatto molto meno di quanto fatto nelle ultime uscite. In casa non riusciamo a fare risultato perché facciamo fatica contro le squadre chiuse; anche per questo forse facciamo meglio contro le squadre più grandi. Abbiamo perso una buona occasione per risalire la classifica. Tatticamente abbiamo fatto male. Rispetto all’andata la Pro Patria si è rinforzata. Ho visto le ultime gare e forse oggi è quella nella quale ha fatto peggio».

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.