Non ce l’ha fatta l’uomo finito nel dirupo

Alessio Tomasini, tecnico comunale, si è spento in mattinata dopo le gravissime ferite riportate

soccorso persona ispra 9 agosto 2016

La corsa all’ospedale in elicottero, l’operazione d’urgenza da cui sembrava fosse rimasto acceso un lumicino di speranza, spentosi in tarda mattinata quando è arrivata la notizia della morte di Alessio Tomasini, il quarantaquattrenne di Ispra finito in un dirupo nella giornata di ieri, martedì 9 agosto.

Esclusa, nella dinamica dei fatti, la responsabilità di terzi: le ricerche dell’uomo erano partite difatti nel primo pomeriggio per via dell’allontanamento volontario dalla sua abitazione, per recarsi in un luogo isolato e a poca distanza dallo strapiombo.

Tomasini era un volto conosciuto in paese perché uno dei tre tecnici al lavoro nell’ufficio comunale di Ispra.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Agosto 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Petruska

    Caro Alessio per me rimarrai sempre quel ragazzo competente, sempre gentile e disponibile e che ho sempre apprezzato. Ci mancherà quel tratto soave e garbato che ti distingueva. Fa buon viaggio caro amico e che la terra ti sia lieve

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.