A Maccagno il campionato svizzero di vela “Fireball”

Per la Classe Fireball Svizzera la cittadina è ormai una tappa fissa del loro circuito di regate nazionali, ma quest’anno la classe ha deciso di far giocare qui il proprio campionato

A Maccagno il campionato svizzero Fireball

Si è appena concluso a Maccagno il Campionato Svizzero open della classe Fireball, una deriva progettata nel 1963 dall’architetto inglese Peter Milne e che, dopo alcuni aggiornamenti tecnici, è diventato un doppio a trapezio alquanto performante e divertente, molto diffuso in Svizzera e nei paesi anglosassoni.

Per la Classe Fireball Svizzera, Maccagno è ormai una tappa fissa del loro circuito di regate nazionali, ma quest’anno la classe ha deciso di realizzare nel comune dell’alta provincia di Varese il proprio campionato valido per l’assegnazione del titolo di campione elvetico riconosciuto ufficialmente dalla Swiss Sailing.

Alla competizione si sono iscritti 29 equipaggi dei quali 27 si sono presentati in acqua (18 svizzeri, 8 italiani ed 1 francese). Le regate sono partite venerdì con lo svolgimento di quattro prove corse con una vivace Inverna (termica da sud) di 10 / 12 nodi dove si è subito messo in evidenza l’equipaggio svizzero Mermod / Moser che ha vinto tutte e quattro le prove.

Anche nella giornata di sabato il fortissimo equipaggio Mermod / Moser ha vinto le tre prove di giornata disputate sempre con un’ottima inverna ed una temperatura praticamente estiva. La giornata si è conclusa con la cena del campionato tenutasi nella sede dell’Unione Velica Maccagno, dove il presidente Maurizio Pocaterra, insieme a Ernst Schneibel (presidente Classe Fireball svizzera) e Umberto Cocuzza (presidente Classe Fireball italiana), hanno presentato tutti gli equipaggi.

Domenica, ultima giornata, le barche sono scese in acqua di buon mattino per disputare ancora tre prove iniziate con una dolce Tramontana di circa 12/14 nodi che si è esaurita nel corso delle mattinata, tanto che l’ultima prova è stata prontamente ridotta al termine della seconda bolina dall’attento Comitato di Regata composto da Enrico Vaccaro e Aldo Ferrario per la FIV e da Paolo Togni per la Swiss Sailing.

Nulla è mutato al vertice della classifica ed il Campionato si è concluso con la premiazione presso la sede UVM, alla presenza di Francois Schluchter, delegato della Swiss Sailing, del Sindaco di Maccagno, Fabio Passera, e del Consigliere Comunale Matteo Catenazzi.

1° posto e Campione Svizzero l’equipaggio Mermod / Moser, equipaggio detentore del titolo Europeo 2016. 2° posto per l’equipaggio misto Venhoda / Zaugg. 3° posto per un altro equipaggio misto, Hardi / Landerer, vincitori del Campionato Italiano open 2016 12° posto per il primo equipaggio italiano, Bestini Enrica / Cocuzza Umberto della LNI Chiavari e Lavagna 15° posto per i coniugi Graf, svizzeri di origine ma soci UVM da qualche anno.

Il prossimo ed ultimo appuntamento dell’impegnativa stagione dell’Unione Velica Maccagno sarà per il 1 – 2 ottobre con la regata O’Pen Bic riservata ai ragazzi tra i 12 e 16 anni. Per ogni informazione:  www.unionevelicamaccagno.it

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore