Una sala di Palazzo Pirelli dedicata a Marco Sartori

Al 26esimo piano del palazzo è stata scoperta la targa che ricorda Sartori, morto prematuramente all'età di 48 anni. La sua figura è stata ricordata dal Presidente Maroni e da Raffaele Cattaneo

cattaneo maroni alla cerimonia di intitolazione della sala a Marco Sartori

Una sala di lavoro  di Palazzo Pirelli ricorda da oggi Marco Sartori, ex presidente della Commissione Lavoro della Camera ed ex presidente Inail, scomparso prematuramente 5 anni fa all’età di 48 anni.

Allo svelamento della targa, al 26° piano del Pirellone, ha partecipato il Presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo: «Sartori aveva una caratteristica – ha ricordato il Presidente Cattaneo – Quella di farsi apprezzare da tutti, anche da chi aveva idee politiche diverse dalle sue. Si faceva apprezzare perché era un gran lavoratore, una persona competente, conosceva bene il merito delle questioni che affrontava sia da parlamentare come presidente della Commissione Lavoro, sia successivamente come presidente Inail. Da parte dell’Ufficio Ufficio di Presidenza c’è stata massima condivisione anche alla luce della sua figura. Dedicargli questa sala di lavoro è stata una bella idea del presidente Maroni. Questa è una sala che riveste un ruolo non banale e che ben incarna lo spirito di Sartori».

Marco Sartori, originario di Busto Arsizio (VA), è stato deputato della Lega Nord dal 1992 al 1996, presidente della Commissione Lavoro della Camera, presidente dell’INAIL dal 2010 al 2011 su nomina del Consiglio dei Ministri.

Sentito e personale il ricordo del Presidente della Regione Roberto Maroni. Alla cerimonia erano presenti diversi consiglieri regionali e il Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza, Daniela Maroni. «Abbiamo deciso di intitolare a Marco Sartori una delle sale di Palazzo Pirelli in cui si svolgono gli incontri, proprio oggi, nell’anniversario della sua scomparsa, avvenuta cinque anni fa. Un piccolo omaggio alla memoria di un grande uomo, di un uomo delle Istituzioni e la Lombardia in tante sedi, dalla Camera dei deputati, dove ha anche ricoperto il ruolo di presidente della Commissione Lavoro, da cui passarono importanti riforme, tra cui quella delle pensioni, all’Inail, dove ha portato il suo grande contributo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore