Aggredisce la famiglia che lo ospitava, arrestato un 20enne

Un ragazzo di 20 anni, disoccupato e senza fissa dimora, nella notte ha cercato di uccidere la famiglia che gli aveva offerto ospitalità

carabinieri pattuglia generica notte

Nelle primissime ore del mattino, nella zona centrale di Parabiago, i Carabinieri della Compagnia di Legnano hanno tratto in arresto un 20enne di origini marocchine, disoccupato e senza fissa dimora, ritenuto responsabile di tentato omicidio e lesioni personali gravissime ai danni di una famiglia del luogo che, mossa a compassione dalle precarie condizioni di vita del giovane, gli aveva offerto ospitalità. (immagine di repertorio)

L’uomo, in stato di profonda alterazione, ha aggredito la padrona di casa di 67 anni e il figlio 33enne che vive con lei, colpendo entrambi con un batticarne preso in cucina e il figlio anche con un coltello.

La donna, in preda al panico, è corsa in strada e ha chiesto aiuto agli avventori di un bar, i quali hanno immediatamente contattato il 112. I militari dell’Arma, prontamente accorsi, hanno dato assistenza alle vittime e avviato le ricerche dell’aggressore, ispezionando l’interno dell’abitazione, dove il violento è stato sorpreso mentre tentava di nascondersi sotto un letto. La perquisizione a carico dello straniero ha quindi consentito di rinvenire e sequestrare alcune dosi di hashish e di eroina.

La 67enne è stata accompagnata presso l’Ospedale di Castellanza, dove le è stato riscontrato un trauma cranico alla regione frontale. Il figlio, trasportato presso l’Ospedale di Legnano, è stato medicato per quindici ferite superficiali al capo ed al torace, inferte col coltello. L’arrestato è stato invece condotto presso la Casa circondariale di Busto Arsizio, dove resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore