Aggressione a un controllore: i colpevoli condannati al risarcimento

I fatti risalgono al 2011 quando l'uomo venne spintonato e schiaffeggiato da due utenti, allora minorenni

Autolinee varesine

Chi aggredisce i controllori paga pesantemente le conseguenze di un gesto tanto scriteriato.

È questo il senso di una sentenza giunta nel mese di novembre, quando un dipendente di Autolinee Varesine si è visto corrispondere, a distanza di oltre cinque anni dall’episodio di cui fu vittima, un risarcimento di circa 6000 Euro a cui si aggiunge il pagamento delle spese processuali.

Nella primavera del 2011, infatti, un verificatore in servizio su una linea del servizio urbano di Varese venne prima insultato, poi spintonato e infine aggredito con schiaffi e pugni da due ragazzi all’epoca minorenni, chiamati insieme ai genitori a rispondere dell’accaduto da parte dell’autorità giudiziaria.

Non è il primo caso in cui un episodio di aggressione ad un dipendente di Autolinee Varesine, o altri in cui si è invece generata persino una vera e propria interruzione di pubblico servizio, viene riconosciuto come tale e di conseguenza fortemente sanzionato in sede processuale.

L’azienda esprime dunque piena soddisfazione per i contenuti del provvedimento e ricorda come, dallo scorso mese di settembre, le azioni di pattugliamento congiunto tra dipendenti di Autolinee Varesine e agenti della Polizia Locale cittadina abbiano rappresentato un chiaro passo in avanti verso la piena sicurezza di chi esercita le attività di controlleria a bordo dei mezzi.
Questa sentenza, comunque, ribadisce ancora una volta come le aggressioni al personale in servizio non siano fortunatamente lasciate impunite.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore